L'Agnese va a morire

Appunto inviato da pandorissima
/5

notizie autore, contenuto, analisi protagonista, commento (3 pagine formato doc)

Agnese è una lavandaia di mezz’età che si è sempre presa cura del suo malato marito, Palita.
Gente umile ma generosa, ospitano per una notte un soldato disertore, in marcia verso casa. Una spiata fa giungere, il giorno seguente, i tedeschi che caricano Palita su un camion, destinazione: campo di lavoro in Germania. Palita morirà nel viaggio e questo segnerà una svolta nella vita della donna. Gli amici del marito cominciano a frequentare la casa di Agnese, sono uomini che lavorano per la Resistenza italiana e lei stessa comincerà a dare il suo contributo alla causa. Nel frattempo i vicini dell’Agnese hanno stretto rapporti confidenziali con dei tedeschi che frequentano la casa.
Una sera, quasi per gioco, le ammazzano a mitragliate la sua gatta nera, uno degli ultimi ricordi del defunto marito. Rimane sconvolta, tanto da uccide un tedesco addormentato in casa sua ed è costretta a fuggire, rifugiandosi dai partigiani e cominciando a prendendosi cura di loro. La sua casa viene data alle fiamme e i suoi vicini brutalmente uccisi da quelli che pochi minuti prima erano gli “amici” tedeschi.