Franz Kafka

Appunto inviato da kikkatac
/5

Sintesi di tutte le informazioni basilari per una conoscenza completa della vita e dell'opera del celebre scrittore (9 pagine formato doc)

Franz Kafka nasce a Praga il 3 luglio del 1883, da Hermann, ebreo di lingua ceca originario del villaggio di Wossek nella Boemia meridionale, che soltanto dopo duri anni di sacrifici potrà trasferirsi a Praga, nella città vecchia nella casa chiamata Zum Turm (nell'odierna Uradnice).
L'edificio, quasi completamente distrutto, è stato ricostruito e della struttura originale è rimasto solo il grande portone (una lapide con busto all'angolo ricorda che qui è nato lo scrittore). Mantenne saldo il legame con la cultura ebraica pur risentendo fortemente dell'influenza della cultura tedesca e slava, interessandosi di mistica ebraica. Hermann Kafka è un commerciante di mercerie e articoli di moda.
Dopo Franz in casa Kafka nacquero tre sorelle, Elli, Valli e Ottla, scomparse tutte nei campi di concentramento nazisti. Il nome Kafka è la trascrizione del ceco kavka, che significa cornacchia.

Dalla parte della madre, Julie Lowy, Franz discendeva da una famiglia ebraica
di condizione borghese, di rabbini, medici, dirigenti, ma anche d'individui bizzarri e anomali. Dalla parte dei Lowy, come dirà nella Lettera al padre, gli derivavano quelle doti di "sensibilità, equità, irrequietezza" che riteneva connaturate al suo carattere schivo e introverso, anche se aperto alla vita, all'amicizia, all'humour. La convinzione di non essere compreso, la pluralità di riferimenti culturali e infine la tubercolosi tracheale che lo minò nel corpo lo indussero a vivere in un profondo isolamento rispetto all'ambiente circostante. Dopo le scuole elementari Kafka frequenta l'Altstadter Deutsche Gymnasium. Kafka da giovane s'interessa ai problemi culturali della sua epoca; si avvicina al darwinismo e al socialismo. Frequenta il circolo progressista Klub mladyc (Club dei giovani) e legge le opere di Herzen e di Kropotkin, che lo avviano alla conoscenza di Nietzsche.

Nel 1901 s'iscrive all'università tedesca di Praga. Dopo otto anni, Franz Kafka diede l'esame di maturità nel luglio del 1901. Prima dell'esame aveva pensato d'iscriversi alla facoltà di lettere, ma il padre, sempre vigile e autoritario, l'aveva dissuaso. Cominciò così una carriera universitaria indecisa e fluttuante. Prima iniziò gli studi di chimica con l'amico Oskar Pollak, ma due settimane dopo era già iscritto a legge, dove però si annoiava a morte. Nell'estate 1902 sembrò volere studiare storia dell'arte e pensò di lasciare Praga (tema ricorrente nella sua esistenza, peraltro compiuta quasi tutta nel centro vecchio della città) per andare a studiare a Monaco.