Tesina su Luigi Pirandello

Appunto inviato da luisamanna97
/5

La vita, la poetica, le maschere, i romanzi e in particolare la descrizione di "Uno, nessuno e centomila" del poeta e scrittore italiano Luigi Pirandello: tesina (6 pagine formato doc)

TESINA SU LUIGI PIRANDELLO

Tesina su Luigi Pirandello - Luigi Pirandello.

La vita: Luigi Pirandello nacque il 28 giugno 1867 ad Agrigento (allora Girgenti), nella tenuta di famiglia denominata “Caos”. La famiglia, di tradizione garibaldina e antiborbonica, è proprietaria di alcune zolfare. Dopo gli studi liceali compiuti a Palermo, rientra nel 1886 a Girgenti, dove affianca per breve tempo il padre nella conduzione di una miniera di zolfo e si fidanza con una cugina.
Si iscrisse poi alla facoltà di lettere, prima a Palermo, poi a Roma e poi a Bonn, dove si laureò con una tesi di linguistica in tedesco sul dialetto agrigentino.
Durante la sua permanenza a Bonn approfondì la conoscenza della letteratura tedesca, leggendo Goethe e Schopenhauer, e pubblicò la sua prima raccolta di versi, Mal giocondo (1889).

Tesina su Luigi Pirandello

TESINA SU LUIGI PIRANDELLO: LE MASCHERE

Nel '92, fermamente deciso a dedicarsi alla vocazione letteraria sua, si stabilisce a Roma, dove vive con un assegno mensile del padre. Nell'ambiente letterario della capitale conosce e stringe amicizia con il conterraneo Luigi Capuana, che lo spinge verso il campo della narrativa. Compone così le prime novelle e il suo primo romanzo, uscito nel 1901 con il titolo L'esclusa.
Nel 1894 sposa a Girgenti, con matrimonio combinato tra le famiglie, Maria Antonietta Portulano, figlia di un ricco socio del padre. Si stabilisce definitivamente a Roma, dove nascono i tre figli Stefano (1895), Rosalia (1897) e Fausto (1899).
Scrive il romanzo Il turno (edito nel 1902) e lavora ai suoi primi testi teatrali che per allora non riescono a raggiungere le scene. In opposizione all'estetismo e al misticismo dominanti fonda con Ugo Fleres e altri amici un settimanale letterario dal titolo shakespeariano «Ariel». Dal 1897 al 1922 insegna, senza entusiasmo ma con grande dignità, stilistica italiana presso l'Istituto Superiore di Magistero di Roma.

Tesina su Luigi Pirandello per la maturità

TESINA SU PIRANDELLO RAGIONERIA

Nel 1903 l'allargamento di una miniera di zolfo causa alla famiglia Pirandello un grave dissesto economico: il padre Stefano perde insieme al proprio capitale anche la dote della nuora. In seguito alla notizia dell'improvviso disastro finanziario, Antonietta, già sofferente di nervi, cade in una gravissima crisi che durerà per tutta la vita sotto forma di grave paranoia. Vani saranno i tentativi di Pirandello di dimostrare che la realtà non è come invece pare alla moglie. Abbandonata la tentazione del suicidio, Pirandello cerca di fronteggiare la disperata situazione, assistendo Antonietta (che verrà internata in una casa di cura solo nel 1919 dove rimase fino alla morte avvenuta nel 1959); e per arrotondare il magro stipendio universitario, impartisce lezioni private e intensifica la sua collaborazione a riviste e a giornali.
Mentre assisteva la moglie malata, Pirandello compose in pochi mesi il suo romanzo più famoso, Il fu Mattia Pascal (1904).

Tesine e collegamenti su Luigi Pirandello


Venuto meno l’aiuto finanziario del padre, intensificò le collaborazioni con giornali e riviste e, nel 1908, pubblicò l’importante saggio L’umorismo.
Inoltre, per soddisfare le compagnie teatrali che volevano da lui testi da mettere in scena, trasformò alcune delle sue novelle in commedie. Raggiunto ormai il successo come drammaturgo e abbandonato l’insegnamento, cominciò a seguire all’estero le compagnie che mettevano in scena i suoi drammi.

Tesina su Luigi Pirandello per gli esami di terza media