Verifica della proporzionalità diretta tra massa e accelerazione

Appunto inviato da goyo89
/5

Relazione di laboratorio di fisica: verifica della proporzionalità diretta tra forza e accelerazione (4 pagine formato doc)

Untitled ALUNNO: Perego Gregorio CLASSE 3° O ESERCITAZIONE Laboratorio FISICA RELAZIONE N° 3 .
0 DATA 19\11\'05 TEMA Verifica della proporzionalità diretta tra forza e accelerazione ELENCO MATERIALI SCHEMA - Guida metallica millimetrica - Carrello con ruote a basso coefficiente d'attrito - Banderuola - Filo inestensibile - Portamasse - 6 Masse da 25 g - Fotocellule - Timer - Carrucola MONTAGGIO - ESECUZIONE Preparare l'attrezzatura necessaria come mostrato nello schema a pagina precedente e inclinare leggermente la guida metallica per fare in modo che l'unica forza responsabile del moto fosse la forza peso del supporto (portamasse: singolo o caricato). Questa condizione corrisponde infatti a una esatta compensazione della forza di attrito relativa al contatto tra carrello e guida.
Proseguire quindi con le prove: la prima deve essere eseguita agganciando al filo unicamente il portamasse, le altre vanno effettuate con l'aggiunta di volta in volta delle masse, rimosse dal carrello e posizionate sul portamasse, così da modificare la forza che muove il sistema senza variare la sua massa complessiva. Annotare le varie misurazioni, ottenute su un percorso costante ma con forze diverse e verificare la proporzionalità diretta che intercorre tra forza e accelerazione. 7 0,175 1,717 0,5 ±0,001 0,02 0,553 ±0,0001 0,0018 0,3058 3,27 ±   6 0,15 1,472 0,5 ±0,001 0,02 0,612 ±0,0001 0,0016 0,3745 2,67 ±   5 0,125 1,226 0,5 ±0,001 0,02 0,6714 ±0,0001 0,0015 0,451 2,217 ±   4 0,1 0,981 0,5 ±0,001 0,02 0,761 ±0,0001 0,0013 0,5791 1,727 ±   3 0,075 0,736 0,5 ±0,001 0,02 0,881 ±0,0001 0,0011 0,7136 1,401 ±   2 0,05 0,491 0,5 ±0,001 0,02 1,1092 ±0,0001 0,0009 1,2303 0,813 ±   1 0,025 0,245 0,5 ±0,001 0,02 1,677 ±0,0001 0,0006 2,8123 0,356 ±   Prova n° Massa [kg] Forza peso [N] Spazio [m] Ea [m] Er [m] Tempo [s] Ea [s] Er [s] (Tempo)2 [s] a [m/s2] Ea [m/t2] Er [10-3 Kg] RISULTATI DELLE PROVE E DIAGRAMMI Come si può notare dal grafico accelerazione-forza peso, i valori di forza e accelerazione sono caratterizzati da una relazione di proporzionalità diretta. La relazione F=m*a (m=F/a) è quindi verificata. Essendo vera questa condizione è dimostrata la 2° legge fondamentale della dinamica, o legge di Newton: se su un corpo agisce una forza o un sistema di forze non equilibrato, equivalente ad un'unica forza, il corpo risulta animato da un moto accelerato nella direzione e nel verso della forza. OSSERVAZIONI SUI RISULTATI OTTENUTI E LORO INTERPRETAZIONI OSSERVAZIONI DELL'INSEGNANTE: ___________________________________________________________ ___________________________________________________________ _____________________________________________________________________ VOTO ASSEGNATO: _______________