Malcolm X: biografia

Appunto inviato da sex1022
/5

Breve biografia di Malcolm X e la sua lotta contro il razzismo (11 pagine formato doc)

MALCOLM X: BIOGRAFIA

Malcolm X e i neri d'America.

Malcolm X, l’Afro-Americano più amato e più temuto, “il nero più arrabbiato d’America” - come si autodefiniva - assassinato nel 1965 a soli trentanove anni per aver voluto “cambiare il mondo”, può essere considerato uno dei più brillanti pensatori rivoluzionari del ventesimo secolo, un leader politico di statura mondiale e di grande carisma. Da piccolo criminale del ghetto, drogato, uno dei tanti parassiti della ricca società americana, dopo essere “caduto toccando il fondo della società dell’americano bianco”, Malcolm Little diventò uno spirito critico, un grande oratore, un politico di fama internazionale.  Il suo nome deriva dal fatto che agli schiavi neri americani, storicamente, veniva assegnato il cognome dei lori padroni.
Sebbene non fosse lui stesso figlio di schiavi, l’origine del suo cognome di nascita era riconducibile ai padroni presso cui avevano servito un tempo i suoi antenati. La scelta della “X” come cognome volle dunque rappresentare il rifiuto di accettare questo legame anagrafico con i padroni di un tempo.

Malcolm X e il razzismo: tema svolto


MALCOLM X: PENSIERO

Nato a Omaha, Nebraska nel 1925.  Il padre venne assassinato nel 1931 da un gruppo di sostenitori della “supremazia bianca”, noto come Black Legion.  Malcom Little terminò la Junior Hight School a Lensing, dopo di che trasferitosi a Boston dalla sorella Ella Little Collins, intraprese la via della strada, tra truffe e droga;  strada che lo portò al carcere quando si trasferì ad Harlem.  Dopo alcuni anni di prigione, e grazie all’avvicinamento ad una setta religiosa, la Nation of Islam, capì che doveva fare qualcosa per cambiare la situazione dei neri d’America. Scontata la pena diventa il leader carismatico della battaglia per i diritti civili dei neri d’America: “con ogni mezzo necessario”.  
E’ molto difficile dire una volta per tutte chi era Malcolm X, un personaggio estremamente complesso, che ha vissuto una continua e sofferta trasformazione della propria visione del mondo, un’ascesa verso una coscienza politica sempre più matura. In tutte le fasi della sua vita, dall’odio alla riconciliazione, ogni volta egli era convinto e sincero.

Autobiografia di Malcolm X: riassunto


I NERI D'AMERICA E I DIRITTI CIVILI

I neri afro-americani verso la conquista dei diritti civili. Durante gli anni della schiavitù lo spirito dei neri fu completamente spezzato, il loro “orgoglio di razza”, la loro dignità e il rispetto di se stessi furono distrutti; la conseguenza fu che essi cominciarono a comportarsi come esseri inferiori e immorali. Una delle conseguenze di questo stato di cose fu la perdita della vera identità di Africani Americani, con una terra d’origine, una storia, una cultura, l’acquisizione di un’identità falsa di cosiddetti “negroes” e l’identificazione con una società che li escludeva e li discriminava.