Età dei Tudor

Appunto inviato da pietrus91
/5

Riassunto sui principali esponenti della famiglia dei Tudor, da Enrico VII a Maria I Tudor, sulle vicende di cui si sono resi protagonisti e sull'ambiente economico-sociale nell'Inghilterra del XVI secolo (4 pagine formato doc)

ETA' DEI TUDOR

Il periodo dei Tudor
Enrico VII
L'arrivo della famiglia dei Tudor che salì al potere dopo la Guerra delle due Rose segno’ in Europa la fine del sistema feudale e la nascita’ dell’ eta’ moderna.
Durante il quindicesimo e sedicesimo secolo possiamo osservare i cambiamenti piu’ evidenti,sebbene essi siano gia visibili nel quattordicesimo secolo.
I cambiamenti fondamentali furono:

1-l introduzione dell umanesimo in Inghilterra
2- la crescita della citta’ di Londra
3-il bisogno dell Inghilterra come una nazione
4-il bisogno di nuove rotte commerciali oltremare
5-la riforma inglese
6-l importanza di una nuova classe media

Enrico VII ,nato nel 1485, fu il re di cui l Inghilterra aveva bisogno in questo periodo, devastato da continue guerre dinastiche.

Egli mise fine a quest ultime sposando Elisabetta degli York.
Oltre ad essere un abile diplomatico egli era anche economico e crudele quando necessario.
Durante il suo governo egli pote’ osservare da vicino l infedeltà dei nobili nelle guerre feudali e la corruzione generale delle istituzioni del paese e dei clerici.
Enrico impedi’ ai nobili di prendere dei gruppi di soldati mercenari riducendo il loro potere politico-militare.
Durante il suo governo si svilupparono numerose classi sociali tra i quali gli avvocati, i gentiluomini, e soprattutto la classe dei mercanti affiancata da una nuova attivissima classe media.

Tudor e Stuart: riassunto

DINASTIE INGLESI

Il regno di Enrico VII puo’ essere considerato uno dei momenti fondamentali per la storia dell Inghilterra.
Esso fu anche il periodo delle grandi esplorazioni geografiche.

La scoperta dell America da parte di Cristoforo Colombo, un marinaio genovese, la cui spedizione fu finanziata dalla reggina di Spagna , partirono nuove spedizioni finanziate principalmente dal Portogallo e dalla Spagna.
Al fine di contrastare la supremazia economica-navale di questi ultimi , Enrico finanzio’ numerose spedizione, le piu’ importanti della quali furono quelle dei fratelli John e Sebastian cabot.
Durante il suo governo il parlamento non fu convocato quasi mai. Ad ogni modo egli rese la dinastia dei Tudor forte e duratura , anche attraverso il matrimonio tra il suo primogenito, Arthur e la figlia del re di Spagna, Caterina d'Aragona; e il matrimonio di sua figlia Margaret con James IV di Scozia.

Elisabetta I Tudor: riassunto

ENRICO VIII TUDOR

Enrico VIII
Enrico VIII Sali’ al trono nel 1509 dopo la morte di suo padre Enrico VII. Egli aveva un titolo al trono piu sicuro di suo padre che aveva combattuto una guerra per vincerla.durante il suo governo la Francia e la Spagna aveva un potere maggiore rispetto all Inghilterra e di conseguenza la sua abilita’ fu quella di mantenere il bilancio di potere tra queste due grandi nazioni.
Il piu importante evento del suo regno fu lo scisma tra la chiesa di Roma con quella di Inghilterra sebbene le cause di questa rottura non possono essere considerate solo personali in quanto avevamo gia potuto osservare il tragico evento di Thomas a Becket con Enrico II. Peraltro il movimento lollardico di John Wicliffe aveva contribuito ad alimentare disagi tra la popolazione inglese.
Tutto cio’ porto il popolo inglese a guardare verso Martin Lutero, considerato da molti un grandissimo innovatore. Enrico VIII aveva inizialmente difeso l' autorita’ del papa contro quest ultimo.