Mattia Pascal e il messaggio dell’autore

Appunto inviato da dommaida
/5

L’arte e la personalità, le tematiche pirandelliane, le realtà soggettive, la frammentazione dell’essere, la maschera, l’umorismo (17 pagine formato doc)

L’intera vicenda ruota attorno al personaggio di Mattia Pascal, protagonista e narratore della storia.
La narrazione è condotta in prima persona; è Mattia Pascal, il protagonista, che raccontando ci fornisce il suo punto di vista interno con focalizzazione 0 (zero/onnisciente). L'onniscienza del narratore è dovuta dal fatto che lui racconta la sua storia a posteriori, quando questa è già successa; questo permette che al lettore vengano fornite anticipazioni degli avvenimenti che ne stimolano la curiosità. Fabula e intreccio, ne "Il fu Mattia Pascal", non coincidono, se non nelle ultime pagine del romanzo. Il narratore, per il resto, racconta le vicende che gli sono capitate a posteriori, dopo che queste si sono verificate.
Pirandello con la sua opera ha cercato di ottenere qualcosa di assolutamente nuovo e di difficile realizzazione. In fondo, visti i dialoghi e le riflessioni presenti nell’opera, l’autore è sia un filosofo che un comico allo stesso tempo e da questa strana fusione nasce qualcosa di unico.