Tesina maturità sull'Ermetismo

Appunto inviato da
/5

Ermetismo: tesina di maturità svolta per l'Istituto Tecnico Commerciale. Collegamenti tra le seguenti materie: italiano, storia, diritto, scienza delle finanze, economia aziendale, inglese, francese e matematica (18 pagine formato doc)

TESINA MATURITA' SULL'ERMETISMO

L’Ermetismo.

Percorso pluridisciplinare anno scolastico 2001/2002
Italiano: Ermetismo e G. Ungaretti.
Storia: La seconda guerra mondiale
Diritto: La Costituzione
Scienza delle finanze: Il bilancio dello Stato italiano
Economia aziendale Industriale: il sistema informativo di bilancio
Bancaria: i conti correnti di corrispondenza
Inglese: Government and politics
Francese: Les assurances
Matematica: Le assicurazioni.

Ermetismo: tesina maturità


ERMETISMO TESINA MATURITA'

L’Ermetismo: Col termine “Ermetismo” si indica una poesia particolare che sorge intorno agli anni Venti e si sviluppa negli anni compresi tra le due guerre.
Il nome deriva da Ermete, il dio delle scienze occulte, e fu adoperato in senso dispregiativo nei confronti della nuova poesia che veniva accusata di essere indecifrabile.
La poesia ermetica si muove nell’ambito del Decadentismo, ma di tutte le poetiche decadenti essa si ispira a quella dei simbolisti francesi(secondo i simbolisti francesi la realtà vera non è quella che appare sotto i nostri sensi o è descritta dalla scienza, ma è qualcosa di più profondo e misterioso che solo il poeta, illuminato da improvvise folgorazioni, può cogliere ed esprimere).
   Per quanto riguarda i contenuti della poesia ermetica essa rifiuta la concezione della poesia come esaltatrice di ideali( patria, storia religione,…) e persegue l’ideale della “poesia pura”, cioè libera sia da forme metriche tradizionali sia da finalità descrittive e narrative.
   Il motivo centrale della nuova poesia è il senso della solitudine disperata dell’uomo moderno, il quale perduta la fede negli antichi valori e nei miti della civiltà positivistica, non ha più certezze a cui ancorarsi, in un mondo incomprensibile e sconvolto dalle guerre.  

Tesina sull'Ermetismo e Salvatore Quasimodo


TESINA MATURITA' ERMETISMO E UNGARETTI             

Ne consegue una visione della vita sfiduciata e priva di illusioni. Ad aggravare questo senso di solitudine concorrono altri temi, quali: l’incomunicabilità, cioè l’incapacità e l’impossibilità di un colloquio fiducioso e aperto con gli altri, perché ognuno è chiuso nella propria angoscia; l’alienazione, ossia la coscienza di essere ridotto ad un ingranaggio nella moderna civiltà di massa; la frustrazione, che deriva dal contrasto tra una realtà quotidiana sempre banale e deludente e l’ideale di una vita diversa.
   A causa dei loro temi desolati e intimistici, i poeti ermetici rifiutano il linguaggio e le forme della poesia positivistica, nella quale i poeti avevano miti e certezze da celebrare; il nuovo poeta, invece, non ha più certezze in cui credere, perciò va alla ricerca di parole essenziali , scabre, che meglio rispecchiano lo stato d’animo di chi, privo di illusioni e di fede, si ripiega su se stesso e scopre la propria miseria e la propria angoscia esistenziale.
   Caratteristica della nuova poesia è l’uso frequente dell’analogia e della sinestesia.
   L’analogia è l’accostamento di due immagini, fondato su un rapporto di somiglianza  (es.

Ungaretti: “sono piaggia di nube”, cioè mi sento fresco e leggero come la pioggia che in primavera scende da una nube chiara).