Tesina maturità sugli Stati Uniti d'America

Appunto inviato da steo93
/5

Tesina di maturità sugli Stati Uniti d'America presentata in PowerPoint: guerra in Vietnam, pop art, Oriana Fallaci, rock'n roll, produzione dell'energia nucleare e muscoli (23 pagine formato pps)

TESINA SUGLI STATI UNITI: COLLEGAMENTI

Gli Stati Uniti.

Geografia: America; Storia: guerra in Vietnam; arte: pop art; inglese: lingua inglese; antologia: Oriana Fallaci; musica: rock'n roll; scienze: la produzione dell'energia nucleare; francese: les d.o.m. et t.o.m.; fed.
fisica: muscoli; tecnica: energia nucleare.
Geografia. Gli Stati Uniti. Gli Stati Uniti sono una repubblica federale. Sono il quarto paese del mondo per superficie, il terzo paese più popolato, dopo Cina ed India, e la prima potenza mondiale in senso economico e militare. E’ un blocco di 48 stati a cui si aggiungono l’Alaska e le isole Hawaii.
Gli States occupano tutta la fascia centrale del subcontinente dall’Atlantico al Pacifico. Le coste hanno conformazioni molto diverse sull’uno e sull’altro oceano. La costa atlantica è pianeggiante e a nord il clima è rigido a causa dei venti artici; a sud è paludosa e ricca di vegetazione tropicale. La costa del Pacifico è meno articolata, ma ha ottimi porti e ricche vallate sovrastate dalle vette della catena Costiera.

Tesina sugli Stati Uniti d'America

TESINA MATURITA' SUGLI STATI UNITI: COLLEGAMENTI

Gli Stati Uniti confinano a nord con il Canada, a sud con il Messico, ad est con l’Oceano Atlantico e ad ovest con l’Oceano Pacifico. Un terzo del paese è costituito dalle pianure centrali ed un terzo dalle Montagne occidentali. Le pianure coincidono in gran parte con il bacino del Mississippi e dei suoi affluenti (l’Illinois e l’Ohio da sinistra; il Missouri, l’Arkansas e il Red River da destra). Le Montagne Rocciose sono imponenti per altezza e per larghezza. Le vette più alte sono a sud, dove superano i 4000 metri. Verso ovest si trovano vasti altipiani, laghi salati ed alcune depressioni: la maggiore è la Valle della Morte (-86 m s.l.m.). Verso il Pacifico si affacciano sulle valli californiane l’aspra Sierra Nevada e la Catena Costiera. I grandi fiumi del versante Pacifico sono il Colorado a sud, il Sacramento,il Columbia e lo Yukon che attraversa l’Alaska.
Nel vasto territorio solo il 19.5% è destinato ad uso agricolo. L’agricoltura è molto avanzata sia per i mezzi usati che per i prodotti chimici. Gli Stati Uniti hanno consumi individuali molto alti, ma sono anche i primi esportatori del mondo per il mais, la birra,i formaggi, la soia, il cotone, il legname e per la carta; secondi per il tabacco, gli agrumi, il pollame e per i suini; terzi per il frumento, l’avena e per le patate. E’ l’agricoltura più scientifica del mondo ed è molto diffuso l’impiego degli OGM 
Le industrie sono tutte avanzate tra cui quella dell’energia nucleare, del petrolio, dell’alluminio, dei pneumatici e dei veicoli commerciali. Gli americani hanno investito grandi capitali nell’automazione e nella ricerca scientifica e hanno sviluppato i settori più moderni: aeronautica, astronautica, elettronica, informatica e telematica. Il terziario è molto sviluppato e il turismo è terzo dopo la Francia.

Stati Uniti d'America: tesina di geografia

TESINA STATI UNITI, COLLEGAMENTI ITALIANO

Le principali città sono:
 WASHINGTON: la capitale federale. Edifici importanti, sono la Casa Bianca, il Campidoglio e il Pentagono.  
 NEW YORK: la città più importante degli USA, ne è quasi il simbolo, con la statua della Libertà (regalatagli dalla Francia).
 CHICAGO: per popolazione è la terza città degli USA
 NEW ORLEANS: fondata dai francesi, è la patria della musica jazz.
 LAS VEGAS: è una città particolare, in pieno deserto, dedicata al gioco d’azzardo ed al turismo.
 LOS ANGELES: la maggiore città californiana, che è anche la seconda città negli USA.
 SAN FRANCISCO: fondata dagli spagnoli, è disposta su colline attorno ad un porto, fra i più importanti del Pacifico.
Storia. Guerra in Vietnam. Nella Conferenza di Ginevra del 1954 il Vietnam, vittorioso dopo anni di lotta per l’indipendenza contro la Francia, venne diviso in due parti al livello del 17° parallelo. La divisione doveva essere provvisoria, in attesa di libere elezioni, che però non furono mai svolte.
Poiché il nord era rimasto nelle mani delle forze di liberazione comuniste ed il sud in mano ad un governo fantoccio legato agli Stati Uniti, i vietnamiti del sud nel 1960 si ribellarono e iniziò la guerra fra i vietcong (guerriglieri comunisti), aiutati dal nord, ed i fedeli al governo sudvietnamita, sostenuti dagli americani.