Il 1900: tesina di maturità

Appunto inviato da djtonno88
/5

1900: tesina di maturità sull'Ermetismo, Surrealismo, la seconda guerra mondiale e la musica jazz (9 pagine formato doc)

IL 1900: TESINA DI MATURITA'

Tesina esame.

Il 1900 - In questo periodo ci sono state nuove correnti sia letterarie che artistiche ed entrambi si sono sviluppate nel periodo fra le due guerre mondiali. La poesia ermetica sorge intorno agli anni Venti e si sviluppa negli anni compresi tra le due guerre mondiali, esaurendosi nel secondo dopoguerra sotto l’irrompere del neorealismo. Il termine “ermetismo”, deriva da Ermete o Mercurio, il dio delle scienze occulte, e fu adoperato in senso dispregiativo a indicare la nuova poesia, da Francesco Flora che accusò i poeti ermetici, per la loro lirica concentrata, scarna ed allusiva, come se fosse una scienza occulta.

Ermetismo: tesina di maturità


IL 1900 STORIA

La poesia ermetica si muove nell’ambito del Decadentismo, ma di tutte le poetiche decadenti fa sua e sviluppa in particolare quella dei simbolisti francesi.

La poetica dei simbolisti francesi si diffonde in Italia alcuni decenni dopo il suo sorgere, per il generale ritardo di tutta la cultura italiana rispetto all’evoluzione della cultura europea, dovuta sia alle condizioni di arretratezza del nostro Paese, sia all’argine poderoso opposto per decenni dal carduccianesimo, e all’irriducibile avversione del Croce. Solo durante la Prima guerra Mondiale e negli anni immediatamente successivi, in mutate condizioni morali, politiche e sociali, si favorì anche in Italia la conoscenza e la diffusione degli aspetti più profondi del Decadentismo europeo.
Nonostante i suoi limiti, la poesia ermetica è storicamente importante, perché ha messo la letteratura italiana a contatto con la letteratura europea risultando anch’essa una testimonianza della crisi spirituale dell’Italia. Inoltre ha contribuito a liberare la poesia italiana dai residui dell’oratoria tradizionale.
La poesia ermetica rifiuta la concezione oratoria della poesia intesa come celebratrice di ideali esemplari e prosegue l’ideale della “poesia pura”, libera cioè pratica, didascalica, celebrativa, narrativa e descrittiva. Si tratta di una poesia nuova, diversa da quella precedente, rendendola sempre di più umile e discorsiva. Tutto questo, però fu cambiato dagli ermetici anche se non seppero creare nuovi temi di poesie.

I protagonisti del 1900: tesina di maturità


IL 1900 IN GENERALE

Il motivo centrale della poesia fu la solitudine dell’uomo moderno. Questa nuova poesia fece ricordare tutti gli antichi valori e tutte le incomprensioni ora presenti che facevano star male l’uomo.
Ad aggravare il mondo furono: l’incomunicabilità, cioè la mancanza di colloquio; l’alienazione, cioè la coscienza di essere ridotti a ingranaggi della civiltà moderna; la frustrazione, cioè il contrasto tra la realtà quotidiana sempre banale e deludente e l’ideale di una vita diversa, ma irrealizzabile.
I temi delle poesie  precedenti erano desolati e intimistici, le forme avevano un carattere oratorio e parenetico proprio perchè aveva miti  e certezze da proporre e da celebrare. I poeti ermetici vanno alla ricerca di nuove forme che meglio rispecchino  il loro stato d’animo, esprimendo così la loro condizione. La poesia ermetica contiene due nuove caratteristiche: l’analogia e la sinestesia. L’analogia è l’accostamento tra due cose uguali, cioè sta ad indicare un rapporto di similitudine. La sinestesia è l’accostamento di sensazioni diverse.
La poesia ermetica si è sviluppata quasi interamente nel ventennio nero, facendo così sorgere il problema del rapporto  con il Fascismo. Proprio per questo motivo gli ermeti crearono una poesia priva di realtà, mettendo in risalto le tematiche del momento, cioè l’angoscia.
Inoltre, questa poesia, a causa del suo linguaggio, fu incomprensibile al pubblico, perché estranea agli interessi umani, civili e sociali delle grandi masse.
1)    Differenza tra il Decadentismo e l’Ermetismo: il primo è considerato superficiale, mescolato con il romanticismo e il positivismo, mentre l’ermetismo è in completa rottura con il romanticismo, e tende a forme e contenuti nuovi.
2)    Differenza fra i poeti ermetici ed i poeti crepuscolari: i primi hanno una conoscenza artistica più matura, mentre i crepuscolari sono considerati a volte banali.
3)    Differenza fra i poeti ermetici e i poeti futuristi: gli ermetici sono impegnati sul piano artistico, mentre i futuristi sono rumorosi, aggressivi.