Tesina sulla fotografia per la terza media

Appunto inviato da sarataylor
/5

Tesina di terza media sulla fotografia. Collegamenti con le seguenti materie: arte, tecnica, storia, letteratura italiana, fotogiornalismo, geografia, musica, tedesco e scienze motorie e sportive (51 pagine formato pdf)

TESINA SULLA FOTOGRAFIA, TERZA MEDIA: COLLEGAMENTI

Istituto Comprensivo “K.

WOJTYLA”. Esame di Stato - Anno Scolastico 2012-2013
Tesina di terza media sulla fotografia. “Se le storie si potessero raccontare a voce non esisterebbe la fotografia”. Lewis W. Hine
Indice: Presentazione; Arte: La nascita della fotografia, Fotografia come arte; Tecnica: L'apparecchio fotografico, La tecnica fotografica;  Storia:
La seconda rivoluzione industriale; Letteratura: Il Verismo, Giovanni Verga, Rosso Malpelo; Il fotogiornalismo, Lewis Wickes Hine; Geografia: Gli Stati Uniti d'America; Musica: Nuovi mezzi per ascoltare la musica, Il rapporto tra: fotografia e musica; Tedesco: Leni Rienfesthal; Scienze motorie e sportive: "The Human Body”, Il sistema muscolare; Scienze: gli organi di senso; Religione: Le festività religiose; Inglese: My topic: I love photography.

Tesina sulla fotografia


INTRODUZIONE TESINA SULLA FOTOGRAFIA

Presentazione. La vita è fatta di momenti belli e brutti, alcuni sarebbe meglio cancellarli definitivamente dalla nostra mente, altri vorremmo scolpirli nel nostro cuore e questo è possibile grazie a una tecnica inventata tanto tempo fa da un uomo innamorato del paesaggio che vedeva dal suo balcone e avrebbe voluto tanto immortalarlo, Niecpe.

Egli inventò un modo per poter catturare gli istanti della vita attraverso la camera oscura. Successivamente questi studi furono approfonditi da Daguerre che definì questa tecnica “Fotografia”. La fotografia ci rende felici, ritornanao in mente tanti bei ricordi,
ma cosa importantissima ci fa scoprire quello che è successo tanto tempo fa, è una memoria visiva, senza di essa tante cose non sarebbero arrivate fino a noi. “Se le storie si potessero raccontare a voce non esisterebbe la fotografia” diceva Lewis Hine, un fotografo statunitense il quale documentò lo sfruttamento minorile e le condizioni disumani di uomini nelle fabbriche americane. Grazie alla sue foto denunciò questo e furono salvati molti uomini e bambini. La fotografia è la mia più grande passione, attraverso la macchina vedo il mondo con sfumature diverse, aspetto sempre il momento per cogliere qualcosa di eclatante e così posso godermi a pieno la mia vita. La fotografia è un' arte che io adoro e per questo motivo ho deciso di approfondirla nella mia tesina. La fotografia mi accompagna nella vita di tutti i giorni, non ne potrei farne a meno.

Tesina di maturità sulla fotografia


IMPRESSIONISMO E FOTOGRAFIA

1. Impressionismo e fotografia. La storia dell’impressionismo nasce ancora prima che si possa parlare di un vero e proprio movimento: Siamo in Francia al Salon ufficiale, nel palazzo dell’industria. E’ il 1863 e la giuria rifiuta ben 3/5 dei 5000 dipinti inviati. Le lamentele degli artisti giungono alle orecchie dell’imperatore, Napoleone III, che offre agli artisti la possibilità di esporre le loro opere in una sezione loro riservata detta: “SALON DES REFUSES” dove erano presenti opere di molti artisti che saranno poi definiti impressionisti, da Manet a Degas. Un’idea di tecnica impressionista era già presente con EUGENE BOUDIN(1824- 98), insegnante di Claude Monet. Egli metteva in scena piccole istantanee di vita quotidiana, ritratte a pennellate vibranti e macchiate, rapide come rapido è lo scorrere del tempo. L’impressionismo, dunque, non voleva estraniarsi come una pittura astratta, anzi forse voleva proprio essere la più reale considerando anche il tempo reale.