Il socialismo

Appunto inviato da leonardo8
/5

Percorso multidisciplinare sul socialismo: dalla sua nascita allo sviluppo nei vari paesi e alle rappresentazioni letterarie (7 pagine formato doc)

La diffusione in Europa delle ideologie socialiste rappresentò una risposta al diffondersi del processo di industrializzazione, alla crescita del proletariato di fabbrica e alle nuove dimensioni assunte dalla questione sociale.
Il nucleo centrale del pensiero socialista stava nella convinzione che, per superare i mali e le ingiustizie del capitalismo industriale (in particolare quelli inerenti alla condizione operaia) non era sufficiente la pratica delle riforme dall'alto, né tantomeno il ricorso alla carità. Era invece necessario colpire alla radice i principi informatori della società capitalistico-borghese (l'individualismo, la concorrenza, il profitto) e sostituirli con i valori della solidarietà e dell'uguaglianza, mettere sotto controllo i processi produttivi in modo da orientarli verso il soddisfacimento dei bisogni dell'intera collettività: costruire insomma una società completamente nuova nelle strutture economiche e politiche.

I due principali antesignani del socialismo moderno, che si differenzia con quello antico e fortemente utopistico (vedi "La città del Sole" di Campanella e "Utopia" di Tommaso Moro), sono il francese Saint-Simon e l'inglese Owen..