Tesina sul femminismo per terza media

Appunto inviato da danielepascucci98
/5

Tesina di terza media svolta sul femminismo (6 pagine formato doc)

TESINA SUL FEMMINISMO TERZA MEDIA

Tesina: Femminismo
"il sesso inferiore"
tra passato e presente: il ruolo della donna
Con il termine femminismo, generalmente, si può indicare:
la posizione di chi sostiene la parità politica, sociale ed economica tra i sessi, ritenendo che le donne siano state e siano tuttora, in varie misure, discriminate rispetto agli uomini e ad essi subordinate;
la convinzione che il sesso biologico non dovrebbe essere un fattore predeterminante che modella l'identità sociale o i diritti sociopolitici o economici della persona;
il movimento politico, culturale e sociale, nato storicamente durante l'Ottocento, che ha rivendicato e rivendica pari diritti e dignità tra donne e uomini e che - in vari modi - si interessa alla comprensione delle dinamiche di oppressione di genere.
nel '900 ci vedevano così..!
Storia: percorso dalla preistoria  LE SUFFRAGGETTE NEL '900
Geografia: condizione femminile in India
Spagnolo: frida kahlo
Musica: la donna nel jazz
Arte: la pop art
Scienze: riproduzione
Tecnologia: ??
Italiano: Oriana Fallaci
Motoria: confronto olimpiadi antiche/moderne.

Tesina sul femminismo nel XX secolo


TESINA SULLE DONNE TERZA MEDIA

Storia.

Femminismo. Con il termine femminismo si indica generalmente la posizione di chi sostiene la parità politica, sociale ed economica tra i sessi, ritenendo che le donne siano state e siano tuttora, in varie misure, discriminate rispetto aglio uomini.
storia: percorso dal medio evo
 ...
il ruolo della donna è stato sempre inferiore rispetto a quello dell'uomo per svariati motivi. sin dalla preistoria l'uomo aveva il compito di cacciare e portare cibo alla famiglia mentre la donna si dedicava alla famiglia quando si presume che sia stata proprio lei ad inventare l'agricoltura. gia presso il popolo ebraico la donna era considerata dipendente dall'uomo e per i greci era percepita ignorante e considerata dunque inferiore dove la sua libertà era limitata e destinata all'obbedienza dell'uomo. acnhe aristotele, uno dei massimi filosofi, affermava che è " per natura difettosa e incompleta" mentre il grande scrittore greco di tragedie E urupide sostiene "la donna è il peggiore dei mali" anche nell'epoca romana la donna non era poi tanto migliore se condannata a vivere sempre soggetta alla tutela del padre o del marito. nel  medioevo ricordiamo le numerosissime "streghe" che venivano condannate al rogo perchè si creedeva che avessero ottenuto dei poteri maligni in seguito ad un patto con il demonio. si credeva inoltre che le attività consuete delle donne, accanto a pentole in cucina o al capezzale dei malati in veste di infermiere, alimentavano l'idea che potessero anche preparare, con erbe o alrti ingredienti, filtri malefici capaci di uccidere anzichè guarire. per questi motivo oltre 60.000 donne sono state condannate e giustiziate!caccia che si prolungò per 200 anni. nel rinascimento riemerge per poi, durante l'illuminismo, ricadere nella sua inferiorità. nell'800 la sua posizione nn migliorò di molto e solo con la rivoluzione industriale acquista importanza il suo lavoro al di fuori delle mura domestiche.

Il femminismo nel 1900: tesina di maturità


TESINA SULL'EMANCIPAZIONE FEMMINILE

Passiamo al 900 negli anni 80 le donne sono cambiate profondamente: basta con gli slogan come "le streghe son tornate". ancora negli annni 90 molte donne hanno continuato la lotta contro le discriminazioni subite perchè le donne sono ancora discriminate per il loro sesso sia nei paesi spiluppati che in quelli via di sviluppo. nei paesi poveri  l'istruzione femminile è ridotta le donne affrontano molte gravidanze non essendoci un'adeguata informazione sui metodi anticoncezionali e sull'aborto assistito, come nei paesi + sviluppati. purtroppo la violenza sulle donne viene penetrata in molte forme , da quella domestica a quella sessuale, dalla discrimazione sul lavoro a quella razziale per non parlare della schiavitù in cui molte religioni costringono le donne. possiamo dire che il movimento femminista sia nato durante la rivoluzione francese quando nel 1792 , in inghilterra, Mary Wollstonecraft scrisse vindication of the right of woman. nacque così il movimento "suffraggette" molto attivo in inghilterra che si batteva in particolar modo per il diritto al voto delle donne. negli stati uniti accadde un fatto: l'8 marzo 1908 un gruppo di donne, che avevano occupato uno stabilimento tessile, morirono in un incendio e cos' si proclamo l'8 marzo come giornata nazionale della donna. in italia il movimento per i diritti delle donne nacque in ritardo rispetto ad altri paesi; quando la rivoluzione industriale cominciò a dare lavoro alle donne sorsero dei problemi quali l'oriario di lavoro da conciliare co nil lavoro casalingo e la tutela della meternità. si formarono così gruppi femminili che all'inizio erano formati per lo più da  donne borhesi, in segiuto si unirono anche movimenti di donne socialiste.