Ermetismo e Ungaretti: tesina maturità

Appunto inviato da agataserena
/5

Tesina di maturità sull'Ermetismo, Giuseppe Ungaretti, l'Africa, il marketing e marketing plan, inglese e francese e psicologia del turismo (44 pagine formato doc)

ERMETISMO E UNGARETTI: TESINA MATURITA'

L’ermetismo è una corrente poetica che si sviluppa tra la  I e la II Guerra Mondiale.

Il termine “Ermetismo” fu dato da un critico letterario Francesco Flora che pubblicò un articolo, definendo la poesia di questo periodo. Francesco Flora nel 1936 pubblicò un articolo “La poesia ermetica”, dove la poesia,difficile da capire, appare “ermetica”chiusa alla comprensione.
Questa  poesia si diffuse a Firenze, dove ci sono tante riviste letterarie, ma anche in altri centri come Roma e Genova.
Secondo Carlo Bo non c’è una distinzione fra letteratura e vita.  I letterati Ermetici volevano giungere alla verità parlando attraverso il mito, la religione e la storia, utilizzando molto la parola in senso allusivo o attraverso solo termine. Il poeta Ungaretti si serve di poche parole cariche però di significato. Tanto che a volte  un suo verso è composto da una unica parola. L’Ermetismo fu criticato negativamente dai critici marxisti perché secondo loro fu una poesia d’èlitè e perché si mostrò incurante della realtà socio-politica del tempo.

Ungaretti e l'Ermetismo: riassunto

ERMETISMO: SIGNIFICATO

Giuseppe Ungaretti nacque ad Alessandria d’Egitto nel 1888, dove la sua famiglia di origine toscana, si era  trasferita per ragioni di lavori e suo padre lavorava come operaio nella costruzione del canale di Suez, ma morì in un incidente, la madre riuscì a mandare avanti la famiglia grazie ai guadagni di un negozio alla periferia di Alessandria  . Ungaretti nel 1912 partì per Parigi dove  avvenne la sua formazione culturale, grazie al contatto con la poesia simbolista e con gli artisti della capitale francese. Nel 1914, mentre che stava a Versilia, venne chiamato alle armi per partecipare alla guerra. In questo periodo egli scrive le poesie più belle. Alla fine della guerra egli tornò a Parigi dove si sposa. Dal 1936 a 1942 insegnò letteratura italiana all’università di S.Paolo in Brasile, in questo periodo funestato dalla morte suo figlio. Nel 1948 ricoprì la cattedra di letteratura all’Università di Roma fino al 1958. Giuseppe Ungaretti morì nel 1970.

Ermetismo e Ungaretti: tesina

OPERE DI UNGARETTI

Le raccolte poetiche di Giuseppe Ungaretti sono:
- 1919 – Allegria di Naufragi
- 1933 – Sentimento nel tempo
- 1939 – La terra Promessa
- 1947 – Il Dolore
- 1977 – Vita di un uomo.
Alcune poesie che abbiamo trattato di Giuseppe Ungaretti sono: Il porto  sepolto, Veglia, Fratelli, San Martino del Carso e I Fiumi.