La nascita della fisica moderna: tesina

Appunto inviato da moran83
/5

Tesina di maturità ben realizzata ed approfondita sulla nascita della fisica moderna (18 pagine formato doc)

NASCITA DELLA FISICA MODERNA

La nascita della fisica moderna.

Introduzione. Per molti le parole fisica e matematica sono motivo di spiacevoli ricordi di cose complicate e di scarso interesse collettivo, di cui si occupavano solo tipi strani e inumani.
Nonostante questo, la fisica è la scienza che, fino ad oggi, ha influenzato di più la società, le correnti di pensiero e persino la storia, presentandosi nel nostro tempo come la migliore arma per comprendere e manipolare la realtà che ci circonda.
A testimonianza dell’importanza assunta da questa disciplina, basta notare come tutte le innovazioni tecnologiche che possiamo sfruttare oggi si basano su studi e concezioni prettamente fisiche: il motore si basa sulle leggi della termodinamica sviluppate da Clausius e Carnot, le telecomunicazioni sono frutto dei lavori di Maxwell, Hertz e Marconi, il volo è possibile solo grazie agli studi sui gas di Bernoulli e se l’uomo è riuscito ad andare sulla Luna lo deve solamente alla meccanica di Newton.

La crisi della fisica classica: tesina


FISICA CLASSICA E FISICA MODERNA

Questi nomi possono dire molto poco al grande pubblico, salvo qualche clamorosa eccezione; infatti tradizionalmente vengono insegnate negli istituti superiori solo le teorie di queste grandi menti, senza soffermarsi invece sulla vita e suoi rapporti che hanno avuto con i contemporanei; alla base di questo comportamento c’è forse il carattere cumulativo della scienza rispetto ad altre discipline, ovvero senza Newton qualcun’ altro avrebbe scoperto la gravitazione o inventato il calcolo infinitesimale, ma se non fosse mai esistito Shakespeare nessuno avrebbe scritto “Amleto”.
E’ proprio questo il motivo per cui illustrerò la nascita della fisica moderna dal lato umano, ponendo l’attenzione su come anche la ricerca scientifica sia stata e sia tutt’oggi motivo di drammi e di grandissime gioie.

Riassunto sull'atomo: struttura e definizione


PASSAGGIO DALLA FISICA CLASSICA ALLA FISICA MODERNA

Cenni storici sulla situazione alla fine del 1800. Per poter capire a fondo le grandi rivoluzione che descriverò in seguito, è necessario delineare la situazione esistente alla fine del secolo scorso, e più precisamente intorno all’anno 1895.

Questo perché di lì a qualche anno la fisica intraprenderà lo studio del mondo atomico prima per via sperimentale, in seguito e per via teorico-matematica. In questo campo la fisica era molto indietro rispetto ad una sua parente stretta come la chimica, la quale conosceva l’atomo da 100 anni abbondanti. Questo divario tra le due discipline stava per essere colmata, anche grazie alla fiducia che alcune delle potenze europee nutrivano nei confronti della ricerca scientifica.
Vediamo ora qual era il quadro della situazione verso il 1895: Inghilterra, Germania e Francia erano i paesi che vantavano il maggior numero di autorità in campo fisico; seguivano poi a distanza Russia, Stati Uniti, Italia e Svizzera.