Percorso multidisciplinare: maturità geometra

Appunto inviato da alessiovetri
/5

Percorso multidisciplinare svolto per geometra che comprende: il primo dopoguerra, il Fascismo italiano, D'Annunzio, le Olimpiadi del 1963 a Berlino, estimo, elementi di urbanistica topografia. Tesina svolta per la maturità geometra (15 pagine formato pdf)

PERCORSO MULTIDISCIPLINARE: MATURITA' GEOMETRA

Percorso multidisciplinare per geometri.
Storia: Primo Dopoguerra e Fascismo

• Difficoltà economiche e contrasti sociali nel primo dopoguerra
• L’avvento del fascismo
• Verso il regime fascista
Difficoltà economiche e contrasti sociali nel primo dopoguerra.
La crisi economica in Italia. Come in tutti gli altri paesi ex belligeranti, anche in Italia gli effetti della guerra furono gravi a causa degli squilibri economici tra il Nord ed il Sud.
A complicare la situazione si aggiunsero i provvedimenti degli Stati Uniti contro l’immigrazione e gli effetti disastrosi dell’inflazione e il crollo della lira. Tutto ciò sfocia in una sorda opposizione della classe operaia.

Percorso tesina per geometra


TESINE MATURITA' GEOMETRI SVOLTE

Mussolini e il movimento fascista. Benito Mussolini, ex dirigente del Partito Socialista, riuscì a sfruttare il malcontento popolare incanalandolo in forme organizzate, per contrastare la borghesia e lo Stato liberale. A Milano, nel marzo del 1919, diede corpo al movimento fascista. La formazione di Mussolini “i fasci di combattimento” incendiò la sede milanese dell’ “Avanti!”, organo del Partito socialista. Sempre nel 1919 il nazionalismo diede un forte contributo a disgregare la stabilita dello Stato liberale. La propaganda nazionalistica aveva sfruttato l’andamento delle trattative italiane al trattato di Versailles a suo favore. Il presidente del consiglio Orlando e il ministro degli esteri Sonnino per la questione di Versailles, avevano denunciato la scarsa importanza data all’Italia. La delegazione italiana aveva abbandonato la protesta nell’Aprile 1919, ciò alimentava la convinzione che l’Italia aveva vinto la guerra, ma
perduto la pace. Nasceva cosi il mito della “Vittoria Mutilata”, usato dalla propaganda nazionalistica a suo favore per screditare di fronte all’opinione pubblica lo Stato.

Tesina di maturità per geometra sulle "strade del dopoguerra"


MAPPA CONCETTUALE TESINA MATURITA' GEOMETRA

L’impresa di Fiume. Gabriele D’Annunzio occupò con un gruppo di armati la città di Fiume instaurando uno Stato repubblicano. Il presidente del consiglio Nitti non riuscì a risolvere la situazione. Nell’ottobre del 1919 Giolitti ripresentò la propria candidatura per contrastare il nazionalismo; nel Giugno del 1920, chiuse positivamente la questione fiumana con l’annessione di Zara all’Italia.
I partiti popolari. Nel 1919 don Luigi Sturzo fondò il partito popolare italiano che aveva tutta la sua forza nelle campagne, a differenza del partito socialista che mirava alla classe operaia urbana. Nel 1920 la difficile situazione politica e il cattivo andamento dell’economia, spinsero la F.I.O.M. a guidare
l’occupazione negli stabilimenti. Giolitti tento di risolvere il problema attuando una politica di mediazione, con l’aumento dei salari; riuscì con la sua tradizionale strategia a tenere lo Stato fuori dalla mischia.