La psicoanalisi e l'uomo: tesina maturità

Appunto inviato da
/5

La psicoanalisi e l'uomo: tesina di maturità per il liceo scientifico che collega letteratura, storia, psicologia e arte (6 pagine formato doc)

LA PSICOANALISI E L'UOMO: TESINA MATURITA'

La psicoanalisi e l'uomo.

Tesina multidisciplinare per Liceo scientifico.
Indice:
La rivoluzione psicanalitica
Ambito letterario: Italia: Svevo e Saba
Irlanda: Joyce
Ambito artistico: surrealismo
Ambito storico: Nazismo.

Freud e la psicoanalisi: riassunto


TESINA PSICOANALISI COLLEGAMENTI

Rivoluzione psicanalitica. La scoperta della psicanalisi da parte di Freud fu una vera e propria rivoluzione in quanto influenzò tutta la cultura del ‘900. Partendo infatti dallo studio di casi di nevrosi il medico viennese giunse alla scoperta che la loro causa era da ricercarsi in un conflitto tra forze psichiche inconsce, ovvero al di là della nostra consapevolezza, i cui sintomi sono psicogeni, cioè non derivanti da disturbi organici, ma da problemi della psiche.
Fondamentale nella teoria freudiana fu la libera associazione della idee: l’analista fa sdraiare il paziente su un divano, in un ambiente rilassante dove non ci sia una luce troppo intensa; egli posto accanto al paziente lo invita a manifestare tutto ciò che giunge al suo pensiero; l’analista addestrato nell’arte dell’interpretazione guida il paziente, attraverso una serie di domande, alla scoperta della resistenza: questa scoperta è il primo passo verso il suo superamento.

Psicoanalisi: riassunto


TESINA SULLA PSICHE UMANA

Oltre a questa tecnica vi è anche quella dell’interpretazione dei sogni e l’interpretazione degli atti mancati.

Attraverso queste tecniche l’analista intende riportare il paziente nel suo inconscio e sciogliere, illuminandoli, quegli ingorghi che hanno causato la malattia. Il tutto, con una attenzione particolare per il fenomeno del transfert, di quell’intensa relazione sentimentale del paziente nei confronti dell’analista: l’utilizzazione e lo sfruttamento del transfert sono la parte più difficile e importante della tecnica analitica.

Sigmund Freud: riassunto della vita e filosofia


LA PSICOANALISI FREUD

Freud afferma esplicitamente che “ l’io non è più padrone nemmeno in casa propria”. In questo modo, secondo lo psicanalista viennese, la psicoanalisi ha inferto una profonda ferita narcisistica alla coscienza umana; egli ritiene infatti di aver abbattuto la credenza nel dominio dell’io cosciente sul comportamento dell’uomo.
Rappresenta la distruzione delle vecchie idee: crisi: cambia il modo dell’uomo di guardare se stesso.
PSICOANALISI E LETTERATURA:
-    tema sogno (Svevo)
-    importanza infanzia
-    depressione, nevrosi (Saba, Svevo)
-    complesso edipico = desiderio di uccidere il padre polemica con il passato: nell’Ulisse di Joyce, uno dei protagonisti, Stephen Dedalus dice “la storia è un incubo dal quale cerco di destarmi”; lo stesso Joyce decide di riprendere un mito classico, l’Odissea e il protagonista Ulisse, e traslarlo nella società moderna, evidenziando le inquietudini, le debolezze, le contraddizioni.
Ulisse di Joyce = parodia
Leopold Bloom = eroe moderno e imperfetto
Nella società: crisi dell’uomo-crisi di identità sociale oltre che psicologica (Pirandello)
Cause: burocrazia = sovrastrutture sociali (Joyce: Chiesa, religione, dominio inglese in Irlanda).

Riassunto dettagliato su Freud e la psicoanalisi


FREUD TESINA DI MATURITA'

AMBITO LETTERARIO: JOYCE, SVEVO E SABA
La scoperta freudiana dell’inconscio indusse al tentativo di renderne sintatticamente e linguisticamente la logica basata sui procedimenti analogici, rompendo la tradizione del racconto lineare, impostato sulla successione logica e cronologica e sui consueti nessi causali e temporali.
Nacque così la tecnica del flusso di coscienza, forma particolare di monologo interiore, volto a tradurre  le sensazioni più profonde dell’io.
Monologo interiore: vi è ancora l’intervento dell’autore onnisciente per dare un senso logico
Flusso di coscienza: è l’adesione ai procedimenti illogici della fantasia; non vi è il controllo dell’intelletto.