La rivoluzione dell'inconscio e Freud: tesina maturità

Appunto inviato da
/5

La rivoluzione dell'inconscio e Freud: tesina di maturità per il liceo scientifico, che collega filosofia, storia e letteratura italiana (16 pagine formato doc)

LA RIVOLUZIONE DELL'INCONSCIO E FREUD: TESINA MATURITA'

La rivoluzione dell’inconscio e Freud.

Percorso multidisciplinare d’esame per Liceo Scientifico.
Presentazione: Quante volte ci capita di dire “l’ho fatto inconsciamente”? E quante mattine ci siamo svegliati curiosi di capire il significato di un sogno appena fatto?
Ai nostri giorni diamo per scontato che ci sia una parte del nostro Io che non siamo in grado di raggiungere e dominare, che si agita in noi e che spesso è la motivazione inconsapevole delle nostre azioni e delle nostre decisioni.
Non molto tempo addietro un simile concetto, quello di Inconscio, era letteralmente inconcepibile. L’Io coincideva col Conscio e si credeva che nulla potesse sfuggire agli schemi della mente umana.

La rivoluzione psicoanalitica di Freud: tema svolto


RIVOLUZIONE PSICOANALITICA FREUD

A cavallo fra ‘800 e ‘900 si prepara tuttavia il terreno culturale per un’importante rivoluzione.

La fiducia nella ragione inizia a vacillare, nuove teorie sconvolgono quelli che fino ad allora erano ritenuti capi saldi del sapere e della scienza. L’intera civiltà occidentale e la sua storia sono rivisti sotto una nuova luce. Sullo sfondo di questi movimenti si fa strada la terza rivoluzione dopo quella di Copernico e Darwin: la scoperta dell’ Inconscio
Il contesto scientifico-filosofico. La crisi della razionalità -  Già nell’ultimo quarto del 1800, quando la scena filosofico-culturale  sembra essere dominata dal Positivismo, si manifestano tendenze di segno opposto: inizia ad essere criticato il modello prevalente di razionalità, quello di razionalità scientifica e tecnica che non lascia spazio ad altre dimensioni ed espressioni dell’uomo. Vacilla l’immagine positivistica del mondo e si imputa alla scienza una visione riduttiva della realtà, solamente strumentale e utilitaria.

I riflessi dell'inconscio: tesina maturità


IL SOGNO PER FREUD

Si affermano voci diverse, ma accomunate dal desiderio di spezzare schemi consolidati e forme di razionalità prima ritenute non discutibili, di cercare e costruire nuovi modelli espressivi e interpretativi della realtà.
Dietro la coscienza e la rassicurante facciata della razionalità si scopre una natura umana mossa da pulsioni irrazionali e oscure. E’ il caso della filosofia di Nietzsche , che critica l’intera storia del pensiero occidentale partendo dalle sue origini elleniche e arrivando alla distruzione della metafisica annunciata nella “morte di Dio”.