Costruzione di un fabbricato: tesina

Appunto inviato da snowcrash
/5

Percorso multidisciplinare per la maturità sulla costruzione di un fabbricato (24 pagine formato doc)

COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO: TESINA

Tesina interdisciplinare.

Tema generale : alcune operazioni preliminari alla costruzione di un fabbricato
1 - TECNOLOGIA DELLE COSTRUZIONI: Principale legislazione in campo urbanistico
2 - DIRITTO : L’imprenditore
3 - ESTIMO : Stima delle aree fabbricabili
4 - TOPOGRAFIA : Spianamenti  
5 - COSTRUZIONI : Le infrastrutture di rete (impianti di acquedotto e di fognatura)
Prima di costruire è necessario avere una buona conoscenza delle varie norme riguardanti l’attività edilizia…
1 - TECNOLOGIA DELLE COSTRUZIONI
Principale legislazione in campo urbanistico

Progetto di un cantiere edile: tesina

TESINA MATURITA' GEOMETRA

Legge 2359/1865
La prima legge che a partire dall’unità d’Italia (avvenuta nel 1861) affronta argomenti di carattere urbanistico è la legge 25-6-1865 n° 2359, Disciplina delle espropriazioni forzate per cause di utilità pubblica.  Punti caratteristici della legge sono la non obbligatorietà del Piano Regolatore Edilizio (in ogni caso per i Comuni con più di 10000 abitanti), il termine venticinquennale per la sua attuazione e il riconoscimento implicito, nell’approvazione del Piano Regolatore, della dichiarazione di pubblica utilità. La legge non ebbe estesa applicazione sia per la mancanza di progettisti validi, sia per l’impreparazione  delle amministrazioni comunali, sia per il grave onere che derivava alle casse comunali dell’esproprio, soprattutto degli edifici da demolire.

Cantiere edile: definizione e organizzazione

TESINA GEOMETRI BIOEDILIZIA

Legge 2892/1885
Nota con il nome di Legge per il risanamento della città di Napoli, fu predisposta in seguito ad una grave epidemia di colera che colpì il capoluogo campano nel 1884.

Questa legge conteneva una serie di norme urbanistiche che rappresentavano un momento evolutivo della legislazione urbanistica, tanto che alcuni aspetti della legge (specialmente per il calcolo delle indennità di espropriazione) sono tuttora applicati.
Legge 320/1904
Ha una notevole importanza poiché ha introdotto l’imposta sulle aree fabbricabili valida non solo per Roma ma per tutti i Comuni che reputassero necessario promuovere nuove edificazioni.