Tesina sulla leadership

Appunto inviato da car95
/5

Tesina di maturità sulla leadership: figura del leader nella storia, leadership e motivazione (6 pagine formato doc)

TESINA SULLA LEADERSHIP

La Leadership - Come oggetto della mia tesina ho scelto di parlare di un argomento molto importante e di un argomento che ha sempre avuto, nel corso del tempo, una forte rilevanza:la Leadership.

La Leadership è la capacità che porta una persona a sfruttare al massimo le proprie potenzialità, la capacità che porta una persona a elevarsi oltre il normale con una forte volontà che permette di affrontare nel modo migliore le circostanze della vita.

Leadership: caratteristiche


FIGURA DEL LEADER

I Leader sono quelli che cambiano il mondo, sono persone che hanno un credo, una propria missione di vita che portano avanti con solida convinzione.

La questione delle caratteristiche che costituiscono il leader come tale è stata posta fin dall'antico, ma è stata generalmente affrontata per singole figure storiche, senza pretese di generalizzazione, o nella costruzione di modelli ideali nei quali, più che delle qualità di leadership, si tratta in realtà delle virtù morali e, magari, dell'aspetto e del portamento più congrui. Il Principe di Machiavelli consente certamente deduzioni più utili, ma non un discorso sistematico.
Nel nostro tempo la questione è stata presa in esame negli studi sui gruppi, nonostante il pregiudizio che ha privilegiato a lungo la 'situazione'. Ne sono venuti risultati spesso non proprio concordanti e ancor più spesso piuttosto ovvi, ad esempio che il leader è comunemente abbastanza intelligente ed estroverso e ha un certo gusto del potere, mentre non è, forse mai, un timido introverso; né molto aggiunge sapere quali siano le caratteristiche più apprezzate dal gruppo. 

Figura del leadership, psicologia


LEADERSHIP E MOTIVAZIONE

I Leader sono coloro che non hanno solamente potere e comando ma hanno qualcosa in più rispetto agli altri e quel qualcosa è la virtù, intesa come quell’insieme di qualità positive che portano ad avere rispetto di se stessi, degli altri e dei propri ideali. L'importanza da attribuire alla personalità diviene anche più evidente quando si considerino alcune 'funzioni sociali' che il leader può svolgere.
I cultori delle varie scienze sociali riconoscono ad esempio al leader la facoltà di contribuire, spesso potentemente, a 'definire la realtà' per il proprio gruppo (che può anche essere la nazione intera) come premessa necessaria di unione e di comportamenti comuni nelle circostanze di fatto sempre elusive, cangianti e cariche di incognite, ovvero, secondo alcuni studiosi, nella pura e semplice non esistenza d'una realtà di per sé comune. Inoltre il leader è non di rado sentito come 'protettore' contro pericoli e difficoltà collettive (la figura paterna o del 'fratello maggiore' di tanti studi), con poteri di intervento contro le leggi dell'economia o le leggi medesime dello Stato (la 'giustizia sostanziale').

Gruppi e leadership: i ruoli all'interno del gruppo di lavoro e sociale


LEADERSHIP NELLA STORIA

Fin dai tempi antichi, poi, si è proposto il leader politico, il re, come modello per le masse. Questa concezione viene oggi riformulata, nel senso che la gente cerca spesso nel leader politico le qualità e le virtù apprezzate dalla propria cultura, così come, secondo varie ricerche, fanno molti cittadini americani nei confronti del loro presidente. Al tema del mutamento si ricollega un altro importante aspetto dell'esercizio della leadership: dare, con la direzione di movimento e le indicazioni degli obiettivi, anche la motivazione, anzi l"entusiasmo', producendo così quella mobilitazione morale di massa che è spesso la condizione necessaria per la realizzazione di rilevanti imprese collettive anche nel campo del progresso civile e sociale, per tacere delle grandi emergenze.