Tesina maturità sui vampiri

Appunto inviato da francescgoti
/5

Percorso multidisciplinare con mappa concettuale che collega le seguenti materie: letteratura italiana, letteratura tedesca, storia e geografia. Tesina di maturità sui vampiri (21 pagine formato doc)

TESINA MATURITA' SUI VAMPIRI

La decisione di trattare un argomento così inconsueto per la tesina di maturità come l’immagine del vampiro nasce dall’osservazione di come questa figura mitologica sia stata esorcizzata dalla società.

Se si pensa alla figura originaria del vampiro non si può non notare un certo distacco dalla figura romantica del vampiro moderno, si pensi ad esempio alle recenti serie di libri e poi di film sui vampiri, una su tutte la saga di Twilight di Stephenie Meyer. Come accade per molti miti, la “trasformazione” da mito dell’orrore a mito “esorcizzato” è stata graduale, partendo dal libro di Bram Stoker Dracula, passando per Le Cronache dei Vampiri della scrittrice americana Anne Rice, approdando poi nell’universo giapponese dei manga, con serie che ritraggono vampiri talvolta dannati talvolta romantici e per niente affamati di sangue.

Tesina maturità: confronti tra vampiri

TESINA MATURITA', DRACULA

La tematica del vampiro è più che mai presente ai giorni nostri, dove questa figura è un po’ ovunque, persino nei prodotti gastronomici, come ad esempio i gelati, ritroviamo le immagini di alcuni personaggi di film o libri su vampiri. In clima come quello attuale, dove si dice che gli adolescenti stanno perdendo la loro fantasia, sembra che questa figura mitologica si sia presa il compito di riportare generazioni nel mondo, trasformato e non più delle favole, dell’immaginazione. Nella tesina verrà illustrata la figura del vampiro nella sua evoluzione letteraria, toccando la letteratura europee, americana ed italiana. Tutto questo per avere un quadro completo di come la figura del vampiro sia stata affrontata in passato e venga affrontata adesso da vari scrittori. In collegamento a questo verrà trattata la nazione che diede i natali al Principe Vlad Tepes, la Romania, con cenni storici riguardanti questa nazione.

I VAMPIRI DEL LAVORO NELL'ETA' GIOLITTIANA

Con un collegamento nato solo dal nome del soggetto, il “vampiro”, vi sarà anche una parte di storia, che tratta il ruolo che ebbero i krumiri, i “vampiri del lavoro” durante l’era di Giolitti.
Il vampiro nella letteratura. Che cosa significa morire quando si può vivere fino alla fine del mondo? E che cos'è la "fine del mondo", se non un modo di dire, perché chi sa anche soltanto cos'è il mondo stesso?
Letteratura Internazionale. La prima opera di narrativa che vede protagonista la figura del vampiro è The Vampyre. Pubblicato nel 1819 sul New Monthly Magazine è il racconto che può essere considerato alla base della letteratura moderna e contemporanea sui vampiri, l’atto di nascita dell’ormai classica figura del Principe delle Tenebre. L’origine dell’opera è interessante quasi quanto il racconto stesso.