Tesina maturità uomo e animali

Appunto inviato da mariannacalassi94
/5

Uomo e animali: tesina di maturità che collega la legge del 24 novembre del 1933 in Germania, Il cane di Pavlov, la pubblicità sociale, gli asintoti, social advertising e la fotografia naturalistica (36 pagine formato pdf)

TESINA MATURITA' UOMO E ANIMALI

Indice: ITALIANO
I Tre Cani” (Fiabe Italiane) - Italo Calvino
STORIA
La legge del 24 novembre 1933 in Germania
PSICOLOGIA
Il cane di Pavlov
PIANIFICAZIONE PUBBLICITARIA
La pubblicità sociale
MATEMATICA
Gli asintoti
INGLESE
Social advertising
FOTOGRAFIA
Fotografia Naturalistica: tecnica Macro

L'uomo e la scienza: tesina di maturità

TESINA SUGLI ANIMALI LICEO LINGUISTICO

Introduzione: Penso che gli animali siano la cosa più bella che l’uomo potesse avere al proprio fianco.

Riescono a darti amore, fedeltà, allegria
senza chiedere nulla in cambio.
Penso che gli animali siano stati creati per rendere l’uomo migliore. Non per tutti è così.
In molti casi gli animali vengono considerati qualcosa di inutile, senza la capacità di ragionare, di parlare, di soffrire.
Per cambiare il mondo, si potrebbe cominciare proprio cambiando questo modo di pensare. Il bisogno dell’uomo di avere un animale d’affezione, è un bisogno che è sempre stato presente, partendo dagli antichi Egizi e il loro morboso amore per i gatti. Purtroppo però, nel corso della storia, gli animali sono stati privati dei loro diritti, disagiando anche chi magari ha sempre creduto nella loro fedeltà e nel loro amore.
Alcuni autori, come Italo Calvino, hanno voluto trasmettere alla società che l’amore di un animale per il suo padrone riesce a superare qualsiasi ostacolo. Ed ecco che quindi, ho voluto soffermare la mia attenzione sulla fiaba “I Tre Cani” della raccolta “Fiabe Italiane” di Calvino, cercando di trasmettere la convinzione che un animale non è solo un essere impossibilitato ad esprimersi, ma è quel essere che non abbandonerebbe mai i suoi cari, ed è l’unico essere che non si permetterebbe mai di giudicare. Ne me. Ne te. Nessuno.

Il rapporto tra uomo-Dio: tesina di maturità

TESINA MATURITA' SUI CANI

I tre cani - trama. “I Tre Cani” è una fiaba presente nella raccola “Fiabe italiane” di Italo Calvino pubblicata nel 1956 nella collana “I Millenni” di Einaudi. Calvino parla di 368 versioni esistenti in tutta Europa e 14 solo in Italia. Ci sono versioni in Toscana, Lombardia, Veneto, Emilia, Abruzzo, Calabria, Sardegna, ma quella scelta da Calvino è romagnola. Questa fiaba mette in evidenza il rapporto uomo-animale affermando che è meglio la fedeltà di tre cani che il finto affetto di un parente. Si racconta di un fratello e una sorella che rimangono orfani con solo tre pecore per vivere. Il fratello incontra per strada un uomo che lo convince a barattare le loro tre pecore per tre cani. Il giovane decide di andarsene con i tre cani Spaccamuro, Spezzaferro e Schiantacatene, poichè la sorella non è d’accordo con lo scambio.