Tesina di maturità sulle assicurazioni

Appunto inviato da brucaliffa14
/5

Percorso multidisciplinare sulle assicurazioni che collega le seguenti materie: diritto, economia aziendale e inglese (5 pagine formato doc)

TESINA DI MATURITA' SULLE ASSICURAZIONI

Tesina di diritto, economia e inglese.

Nascita assicurazioni. Quello di proteggersi dai rischi è uno dei bisogni più antichi e primari. Le prime e più antiche forme di assicurazione risalgono all'Antico Egitto e ciò che ha stimolato l'esigenza di protezione contro gli imprevisti è la navigazione. L’assicurazione nasce come una sorta di scommessa, una scommessa sulle probabilità che l’incidente avesse luogo oppure no.
Così nel XIV secolo nasce a Firenze la figura dell'intermediario mentre nella città portuale di Genova nel 1424 nasce la prima società di assicurazioni "Tam mari quam terra" (tanto sul mare che sulla terra).
Nasce quindi a Genova il contratto assicurativo.

Tesina sulle assicurazioni

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE: DEFINIZIONE

Il contratto di assicurazione ha la funzione di trasferire il rischio dal singolo (assicurato) all’impresa di assicurazione (assicuratore) ed è disciplinato dal nostro ordinamento giuridico in particolare dall'articolo 1882 cc.
L'assicurazione è il contratto con il quale l'assicuratore, verso pagamento di un premio, si obbliga a rivalere l'assicurato, entro i termini convenuti, del danno ad esso prodotto da un sinistro, ovvero a pagare un capitale o una rendita al verificarsi di un evento attinente alla vita umana.
LE PARTI:
Le parti di un contratto di assicurazione sono due: l’assicuratore che s’impegna a garantire l’intervento nel caso l’evento contro il quale ci si è assicurati si verifichi ed il cliente che s’impegna a pagare i premi corrispondenti al contratto.

L'assicurazione: definizione e tipologie

CARATTERISTICHE CONTRATTO

Il contratto di assicurazione è un contratto tipico perché è previsto dalla legge, consensuale perché si perfeziona esclusivamente dall'accordo tra le parti e comincia a decorrere dalla mezzanotte del giorno della sua conclusione ma resta sospeso (l’assicuratore non assume il rischio) fino a che il contraente non paga il premio o la prima rata. Il contraente ha 15 giorni dalla scadenza di ciascuna rata per pagare i premi; se non paga l’assicurazione resta sospesa.
Il contratto di assicurazione è il tipico contratto aleatorio: fa parte di quella categoria di contratti dove la prestazione o la controprestazione non solo possono non essere esattamente determinate ma il loro stesso avverarsi dipende da un fattore d'incertezza; elemento fondamentale di questi atti è l'alea, il rischio.

.