Tesina maturità sulla musica

Appunto inviato da stefano996
/5

Percorso multidisciplinare per la maturità sulla musica (7 pagine formato doc)

TESINA SULLA MUSICA: INTRODUZIONE

Premessa.

La musica, espressione dell’arte, è destinata a tutta l’umanità e non a restare patrimonio di chi la coltiva per passione o per esigenze di studio. Essendo una delle mie passioni ho scelto di trattarla collegandola alle materie studiate durante il mio percorso scolastico.
Italiano. La musica come il mondo letterario spesso nasconde dietro le parole significati ben più ampi e non percepibili nell’immediatezza dell’ascolto.
Questo modo di esprimersi in campo letterario fu definito “Simbolismo”, termine proveniente dalla parola “simbolo” ovvero un qualcosa di misterioso, criptico ed imprevedibile.
Il simbolismo ricerca l’idea che sta dietro le apparenze cercando di captare la vera essenza di ciò che ci circonda negando spesso, anche la realtà.

I principali esponenti di questo movimento basavano la loro poesia sulla suggestione musicale delle parole, coltivando una ricerca stilistica analogica e metaforica, adottando come motto “la musica prima di ogni altra cosa (P. Verlaine )”.
L’obiettivo non era costruire metafore o spiegare concetti, ma utilizzare le parole, i versi, il ritmo, il suono, per riprodurre quelle sensazioni che il simbolo ha prodotto.  

Tesina maturità sulla musica: collegamenti e svolgimento


TESINA SULLA MUSICA: COLLEGAMENTI

Precursore di questo movimento fu il poeta francese C. Baudelaire, nato a Parigi nel 1821, il quale rifacendosi alla teoria che l’arte ha lo scopo di penetrare e suggerire i significati misteriosi della natura, esprime nella sua poesia alcuni concetti difficili da comprendere ma che trasmettono ugualmente profumi, colori e suoni, provocando nel lettore una curiosità nel comprendere, alla quale solo l’intuizione e non la razionalità può dare una risposta.
Nella poesia “CorrispondenzeBaudelaire, fa proprio una sintesi perfetta del simbolismo: ciò che vediamo non è che un simbolo; gli oggetti, la natura, sono simboli che parlano all’uomo, risvegliano in lui sentimenti, sensazioni e ricordi.
La stessa fiducia nella capacità evocativa della parola, la stessa idea di una poesia fatta di profumi, colori e suoni, piuttosto che di concetti possiamo ritrovarla in G. Pascoli.
Anch’esso utilizza una lingua semplice e al tempo stesso colma di significati; mira a recuperare la trama sonora, gli effetti musicali e quelli visivi del mondo circostante.
Uno dei tratti salienti per i quali Pascoli è passato alla storia, è l’immagine simbolica del “nido”.
Anche in questo caso, la musica, per me, riesce a fare da sfondo, poiché questa per molti potrebbe rappresentare un modo per staccarsi dal mondo esterno e sfuggire al suo male.

Tesina maturità sulla musica come linguaggio universale


TESINA MATURITA': MUSICA E ARTE

Storia. La musica, nel corso della storia ha subito una sorta di evoluzione adattandosi al periodo storico-culturale del momento.
Infatti ogni periodo è stato rappresentato anche da una certa politica musicale.
Quella che più mi ha colpito è stata la politica musicale del nazismo. Essa infatti ha sfruttato la musica, simbolo di liberta espressiva, come propaganda politica.
L’elemento costante della politica nazista fu quello di esaltare la purezza della cultura tedesca, e distruggere tutto ciò che si  pensasse potesse inquinare tale purezza.
Le funzioni della musica erano per lo più legate all’esaltazione della forza e della gloria della Germania, all’amore per la purezza della cultura tedesca e alla valorizzazione dell’ideologia di razze superiori sulle inferiori.