Tesina maturità sul Sessantotto

Appunto inviato da an95
/5

Percorso multidisciplinare sulla contestazione giovanile del '68. Tesina di maturità sul sessantotto (16 pagine formato pdf)

TESINA MATURITA' SUL SESSANTOTTO

Istituto Tecnico Macedonio Melloni
Classe 5^ A
Indirizzo Erica
“For the times, they are a’ changing”:
il Sessantotto attraverso le canzoni
Inglese USA: the beginning of the protests
Storia La situazione in Italia
Italiano La rivolta studentesca: entusiasmi e delusioni di Andrea De Carlo
Francese Mai ‘68
Spagnolo La masacre de Tlatelolco
Indice
Introduzione
USA: the beginning of the protests
La situazione in Italia
Andrea De Carlo, La rivolta studentesca: entusiasmi e delusioni
Mai ’68
La masacre de Tlatelolco
Bibliografia e sitografia.

Tesina maturità sul sessantotto

 

TESINA SUL 68 RAGIONERIA

Introduzione
I movimenti del ‘68 mi hanno sempre incuriosito e ho pensato che questa fosse l’occasione perfetta per approfondire le mie conoscenze a riguardo.

La cosa che più mi ha affascinato è che il movimento sia partito da studenti, cosa che non era mai successa prima nella storia, per il desiderio dei giovani di “rompere” con la società che i loro genitori avevano creato.
Ho voluto aggiungere una connotazione musicale all'argomento in quanto sono appassionata di musica e penso che questa abbia avuto un ruolo fondamentale nella diffusione delle idee rivoluzionarie durante il periodo in questione.
Inoltre, attraverso le canzoni di artisti come Bob Dylan, Phil Ochs e Pete Seeger, che sono stati esponenti principali del movimento americano e hanno influenzato studenti di tutto il mondo, si può meglio comprendere lo spirito dei giovani di quel tempo. Per di più, gesti come quello di Jimi Hendrix di rompere e bruciare la chitarra durante un concerto, che possono risultare violenti, volevano sottolineare l'importanza di staccarsi dalle tradizioni.
Le canzoni che ho deciso di prendere in considerazione sono sia di artisti contemporanei al '68 che di musicisti attuali che hanno voluto commemorare gli avvenimenti di quell’epoca.

Contestazione giovanile del 68 in Italia: tesina

 

TESINA SUL DISAGIO GIOVANILE COLLEGAMENTI: IL SESSANTOTTO

Il Sessantotto è un fenomeno culturale che segna l’apice dei movimenti studenteschi che si erano sviluppati nei Paesi Occidentali a partire dal 1964. Infatti, si può affermare che questo è l’anno fondamentale in quanto le contestazioni sono più ravvicinate e agli studenti si aggiungono anche altre categorie sociali, come gli operai e i gruppi etnici minoritari. Lo scopo di queste manifestazioni era quello di cambiare una società profondamente radicata nelle tradizioni, ottenere più libertà personali e poter partecipare attivamente alle decisioni delle istituzioni.

Rivolta degli studenti nel 1968: riassunto

 

CAUSE DISAGIO GIOVANILE

USA: beginning of the protests
“People try to put us down just because we get around. Things they do look awful cold, I hope I die before I get old.” – My generation, The Who
1968 was a year of great expectations in the whole world: at first, students of many universities who wanted to change the society started asking for more rights and participation in the academic system, then many other social groups joined them.
In the United States, everything started at the beginning of the academic year 1964, at the University Of Berkeley, California, when institutions forbid the propaganda of politic related events and initiatives. Students understood that authorities wanted to influence their political activity, so they demanded freedom of speaking through the Free Speech Movement. Even though there had been many protests in the previous years, this was the first real one, which is considered the start of what later would be called “the sixties riots”, because of the number of people who attended the event.