Tesina maturità: le tre mele che cambiarono il mondo

Appunto inviato da giorgiafavretto Voto 7

Tesina maturità sulle tre mele che cambiarono il mondo: percorso sulla mela di Adamo ed Eva, la mela di Newton e quella di Steve Jobs (12 pagine formato doc)

TESINA MATURITA' LE TRE MELE CHE CAMBIARONO IL MONDO

Come tre mele segnarono il progresso dell’umanità. Liceo Classico.
Il vostro tempo è limitato, perciò non sprecatelo vivendo la vita di qualcun'altro. Non rimanete intrappolati nei dogmi, che vi porteranno a vivere secondo il
pensiero di altre persone. Non lasciate che il rumore delle opinioni altrui zittisca la vostra voce interiore. E, ancora più importante, abbiate il coraggio di seguire il vostro cuore e la vostra intuizione: loro vi guideranno in qualche modo nel conoscere cosa veramente vorrete diventare. Tutto il resto è secondario.” Steve Jobs, 12 giugno 2005

Tesina maturità sulle tre mele che hanno cambiato il mondo

 

TESINA SULLA MELA COLLEGAMENTI

Indice
1.    Introduzione
2.    La mela del peccato, simbolo del progresso religioso e artistico dell’umanità, nel XXVI canto del Paradiso
2.1.    il peccato originale nella Bibbia
2.2.    significato del termine “mela”
2.3.    la mela nella religione cristiana
2.4.    introduzione al XXVI canto del Paradiso
2.5.    significato del peccato originale nel XXVI canto del Paradiso
2.6.    il peccato come “atto di superbia”
3.    un grande passo per il progresso scientifico: la gravità nella mela di Newton e il concetto di campo
3.1.    Newton e la gravità
3.2.    la legge di gravitazione universale
3.3.    il concetto di campo
3.4.    la conservatività di un campo di forza espressa mediante la circuitazione
3.5.    il campo elettrico: un campo conservativo
3.6.    il campo magnetico: un campo non conservativo
4.    la mela nel progresso tecnologico: l’esaltazione della scienza tipica del Positivismo e il pensiero di Steve Jobs
4.1.    “la creatività nasce quando la duplice passione per il mondo umanistico e il mondo   scientifico si combina in una forte personalità”
4.2.    definizione del Positivismo
4.3.    la scienza come unica forma di conoscenza valida
4.4.    Positivismo sociale e sociologia
4.5.    i “geni” della storia
4.6.    il discorso di Steve Jobs ai neolaureati alla Stanford del 6 giugno 2005
5.    Bibliografia
6.    Siti web

Tesina maturità su Steve Jobs e la Apple

 

LA MELA NELLA LETTERATURA ITALIANA

1.   Introduzione. Per quanto un oggetto possa essere banale, scontato ed insignificante, in realtà esso può celare sotto le apparenti spoglie di qualcosa di estremamente comune, la sua vera essenza e importanza. È il caso della mela, frutto su cui si concentrerà la mia riflessione. Essa, fin dall’antichità è stata un simbolo assai rilevante e frequente nell’arte, nella mitologia, nella letteratura e nella religione. Si pensi al pomo della discordia, la mela d’oro della dea Eris, la quale fece scivolare a terra il frutto destinato “te kalliste” (alla più bella) che avrebbe dato origine alla guerra di Troia, alla mela posta sulla testa del figlio di Guglielmo Tell e poi colpita dal padre oppure la mela come dono di immortalità nella ballata inglese “Thomays the Rymour”.
Nella storia dell’umanità il celebre frutto della conoscenza ebbe significati ed interpretazioni diverse a seconda del quadro storico e della civiltà: infatti fu assunto come simbolo di perfezione, di prosperità nei popoli slavi, di bellezza nell’antica Grecia, di tranquillità in Cina ma, nella tradizione occidentale, è anche l’emblema del peccato originale che portò in disgrazia i nostri progenitori Adamo ed Eva.

Il discorso di Steve Jobs: riassunto

 

MELA COLLEGAMENTI TESINA

Nonostante le diverse interpretazioni che possono essere state date a tale oggetto e che si possono tuttora elaborare, la mela può essere considerata anche simbolo del progresso religioso e artistico, scientifico e tecnologico dell’umanità. Arte e religiosità, scienza e tecnologia forse possono essere ritenuti le mura portanti dell’esistenza umana, elementi fondamentali dello sviluppo del mondo.
Nello specifico, però, furono tre le mele che segnarono profondamente questo progresso continuo e insistente: la mela del peccato, la mela di Newton e la mela, simbolo della sua azienda, di Steve Jobs.
Fu proprio il discorso, tenuto da Jobs ai neolaureati alla Stanford, ad ispirare il mio approfondimento in quanto esso fu accolto con grande entusiasmo da tutto il mondo e fu talmente significativo da colpire giovani e meno giovani.