Tesina maturità "tra realtà e finzione"

Appunto inviato da alessiahollywood
/5

Il falso in relazione alla storia, alla scienza e alla letteratura. Tesina multidisciplinare per il Liceo Linguistico sul tema "tra realtà e finzione" (14 pagine formato doc)

TESINA MATURITA' TRA REALTA' E FINZIONE

Esame di Stato Liceo Linguistico.

Vero o Falso? Tra Verità e Finzione. Il falso in relazione alla storia, alla scienza ed alla letteratura
Premessa
Tutti noi, più o meno inconsapevolmente, veniamo quotidianamente in contatto con una realtà illusoria, un inganno, una finzione o una menzogna: da un'innocente bugia raccontata ai genitori per nascondere un brutto voto, alle grandi notizie trasmesse dai telegiornali in televisione, non sappiamo mai se ciò che ci viene presentato come realtà, un dato di fatto, sia effettivamente vero, attendibile, se ciò che ci viene raccontato sia un evento solo parziale, un piccolo tassello di un quadro molto più grande a noi oscuro.

Tesina maturità sulla realtà e finzione in Pirandello

 

REALTA' E APPARENZA INTRODUZIONE

Introduzione - Questa tesina nasce con l'intento di analizzare i rapporti del falso in relazione a vari campi, in particolare storico,scientifico e letterario, e di come esso interagisca con questi.
Partendo dal versante storico, l'esempio più eclatante é proprio quello dei falsi storici. La storia è costellata da falsi di ogni tipo, nati in ogni epoca, di cui spesso non siamo neanche a conoscenza.
Perché nascono i falsi? Spesso per ragioni di tipo politico-economico, territoriali (vedi la Donazione di Costantino), o ideologico come per i Protocolli dei Savi di Sion.

Generalmente si riuniscono un gruppo di persone che, a tavolino, prendendo ispirazione da credenze popolari o addirittura inventandone, stilano un documento per legittimare i loro interessi, il quale con una buona dose di fortuna, circolerà indisturbato tra le menti meno attente.
È ben noto che la storia è sempre stata e sarà scritta dai vincitori e da chi detiene il potere e solo quando essi cesseranno di essere influenti, si potrà farne una revisione con quel che resta del patrimonio documentario.
Possiamo riscontrare un adattamento letterario di manipolazione della storia nel romanzo dello scrittore inglese George Orwell, “1984”. Il lavoro del protagonista é proprio quello di riscrivere e censurare articoli di giornali, o documenti ufficiali, non in linea con la politica del partito, eliminando ogni traccia degli originali, per adattarli alla realtà effettiva corrente.

Apparenza e realtà: tesina maturità

 

REALTA' E APPARENZA TESINA MULTIDISCIPLINARE

Infatti, essendo la storia, di conseguenza il passato, frutto di testimonianze scritte e di memorie individuali, si desume che, effettivamente, la realtà perda la sua oggettività poiché è il risultato di più memorie singole confrontate e messe assieme. Dunque il partito controllando la memoria ed il passato, aggiornando e ridefinendo continuamente il presente, controlla inevitabilmente anche il futuro.
E se i falsi nell’immaginario comune sono una costante dell’età contemporanea, sorprenderà scoprire che già ai tempi degli antichi romani, nell’impero, circolavano opere alle volte dalle discutibili fonti e testimonianze, come nel caso della descrizione sulle usanze religiose degli Ebrei nel libro V delle Historiae dello storiografo imperiale Tacito, che sappiamo essere in parte frutto di immaginazione e fantasia.