Tesina sullo tsunami per la maturità

Appunto inviato da mminkia
/5

Tesina di maturità sullo tsunami. Collegamenti con: italiano, latino, filosofia, scienze della terra, storia, inglese e fisica (17 pagine formato pps)

TESINA SULLO TSUNAMI PER LA MATURITA'

La nota più caratteristica della superficie del mare è rappresentata dalle onde, un fenomeno molto variabile, impercettibile oppure d'immani proporzioni, come nel caso delle onde generate da scosse sismiche o da altri eventi improvvisi che danno origine agli tsunami, onde che si propagano a partire da un epicentro, dotate di un’enorme quantità di energia e che si muovono ad una velocità di 600-700 km/h con effetti devastanti sulle coste.

Le onde normali, che noi tutti conosciamo, nascono per effetto del vento che soffia sulla superficie del mare. Le particelle d’aria si muovono sulla superficie del mare in maniera irregolare, producendo increspature via via più accentuate.
A poco a poco si formano onde che assorbono sempre maggiore energia e tendono ad aumentare d’altezza. Le dimensioni delle onde generate dal vento dipendono da tre fattori: la velocità del vento, la durata dell’azione del vento e l’estensione del tratto di mare (fetch) su cui il vento spira.

Lo tsunami e le altre catastrofi naturali: saggio breve


TESINA MATURITA' SULLO TSUNAMI

Per questo le onde che si formano sugli oceani raggiungono altezze maggiori di quelle che si possono trovare nei mari chiusi. L’onda si può misurare in altezza, cioè la distanza tra il punto più alto (cresta) e il punto più basso (cavo); in lunghezza, cioè la distanza tra due creste consecutive; e in periodo, cioè il tempo in secondi necessario perché una cresta percorra una distanza pari alla lunghezza d’onda. In base ad un periodo crescente da frazioni di secondo a 10-20 minuti si possono distinguere increspature, maretta, onde lunghe, frangenti e tsunami. I rapporti che intercorrono tra vento e onde sono riassunti nella così detta scala Beaufort, ideata nel 1806 dall’ammiraglio inglese Sir Francis Beaufort e poi adottata nel 1954 dall’Organizzazione Meteorologica Mondiale. In questa scala, estesa da 0 a 12 (vale a dire da calma a uragano), a ciascun valore corrisponde una velocità del vento ( da 0 a oltre 64 nodi), un caratteristico stato del mare (da calmo a furioso) e una determinata lunghezza delle onde (da 0 a oltre 15 metri).

L'uomo di fronte alle catastrofi naturali: saggio breve


TERREMOTI E TSUNAMI TESINA

Cosa è uno tsunami? Lo tsunami è una catastrofe naturale che consiste nella formazione e propagazione di onde lunghe in mare aperto, generate nella maggior parte dei casi da un terremoto con epicentro sul fondo marino. Il termine tsunami, sinonimo di maremoto, è di origine giapponese e significa letteralmente “onda del porto”; l’uso comune del termine giapponese per questo fenomeno si deve alla particolare frequenza con cui si verificano i maremoti nell’arcipelago nipponico, situato in una zona ad alto rischio sismico. In realtà le cause dei maremoti non sono necessariamente sismiche: basta qualunque perturbazione che sia in grado di sollecitare verticalmente una colonna d’acqua; ad esempio, un’esplosione o un’eruzione vulcanica sottomarina.

Terremoti e maremoti, tesina


TERREMOTI E MAREMOTI TESINA

La lunghezza d’onda di un maremoto varia tra i 100 e i 700 km (contro i 100-200 m di lunghezza d’onda del normale moto ondoso); la sua velocità è tra i 300 e gli 800 km/h; l'ampiezza dell’onda raramente supera il metro in mare aperto, ma lungo le coste, soprattutto negli stretti e nelle baie imbutiformi, risente della riduzione della profondità aumentando fino a raggiungere proporzioni devastanti (oltre 30 m di ampiezza). Quando si abbatte su una zona costiera, l’onda di un maremoto è in grado di distruggere interi centri abitati. La maggior parte dei maremoti si verifica lungo la cosiddetta cintura (o anello) di fuoco, la fascia che contorna l’oceano Pacifico per circa 38.600 km, altamente sismica e disseminata di vulcani. Le zone più a rischio di maremoto sono, oltre al Giappone, le coste dell'Alaska, del Sud America e di alcuni tratti della California.