Tesina sulla musica jazz

Appunto inviato da matteop9
/5

Breve tesina sulla musica jazz: storia e caratteristiche (2 pagine formato doc)

TESINA SULLA MUSICA JAZZ

Musica.

Il jazz è un genere musicale nato agli inizi del novecento negli Stati Uniti per opera di musicisti di colore.
Durante la guerra civile americana si erano formate delle piccole band militari. Finita la guerra, gli strumenti furono messi in vendita a un basso costo e i neri ne trassero beneficio.
Nei quartieri neri si cominciavano a intonare delle canzoni improvvisate con gli strumenti acquistati.
Così nacque il jazz classico.
Il jazz si suonava nei quartieri neri.
Attorno al 1929, periodo della crisi economica americana, il jazz perde importanza.
Questo è dovuto soprattutto all’impossibilità dei neri di lavorare e di avere denaro per acquistare gli strumenti.

Tesina sulla musica jazz

 

IL JAZZ STORIA

I più importanti musicisti come Armstrong, per continuare la carriera, cercano fortuna nell’Europa.
Nella seconda metà degli anni ’30, con la ripresa economica, il popolo americano avverte l’esigenza di accompagnare la musica al divertimento.
La prima ripresa alla composizione di musica è dei bianchi ma i neri non tardano a ripresentare uno stile più ballato del jazz, lo swing.
Lo swing è una musica dinamica e vitale, con un ritmo regolare, molto marcato e di facile ascolto. È trasmesso dalle radio e nei locali da ballo.
Negli anni sessanta e settanta il jazz è nel cammino del rinnovamento.
Inizia il periodo delle contaminazioni o fusion, cioè l’assimilazione del rock, della musica etnica, la musica classica e la musica pop.

Tesina terza media sul jazz

 

CARATTERISTICHE DEL JAZZ

Le caratteristiche di questo genere sono tante; la principale è di creare una diversità di suoni all’interno dell’orchestra cosi da evidenziare le caratteristiche di ogni singolo musicista.
Altro aspetto diverso dall’orchestra classica è l’improvvisazione.
Ciò rende possibile agli esecutori di esprimersi a modo loro, per esempio cambiando il ritmo, le note, e la velocità.
Il ritmo del jazz viene perciò modificato e questa tecnica è definita “ritmo sincopato”.
Ugualmente accade per i cantanti; essi hanno molta libertà e usano spesso la tecnica dello scat, cioè improvvisare la parte da cantare e a volte imitare con la voce il suono degli strumenti.
Il gruppo può essere formato da un duo (pianoforte/chitarra + voce/strumento a fiato), trio (batteria+ contrabasso+ pianoforte/strumento melodico), quartetto o quintetto (stessa formazione del trio+ strumenti melodici).
Altro genere musicale molto importante per il popolo nero è il blues.
Questa musica risale alla schiavitù dei neri nel seicento quando essi lavoravano nei campi e, per alleviare la fatica, questi cantavano delle melodie inventate al momento da un solista e sollecitate dal resto del “coro”. Questi canti sono definiti “work song”, in altre parole, canti di lavoro.