Le stelle: tesina di terza media

Appunto inviato da andreaquarti
/5

Breve tesina di scienze sulle stelle, per scuola media (1 pagine formato docx)

LE STELLE: TESINA DI TERZA MEDIA

Le stelle del sistema solare.

Tesina scienze. Le stelle sono corpi celesti di grandi dimensioni, formati essenzialmente da gas ( idrogeno ed elio) ad altissima temperatura, che emettono energia e brillano di luce propria.
Le elevate temperature delle stelle sono dovute a una reazione che avviene nel loro interno, detta fusione nucleare: in presenza di elevatissimi valori di pressioni e di temperatura, quattro nuclei di idrogeno si fondono per formare un nucleo di elio.
Ma il nucleo di elio ha una massa leggermente inferiore alla massa dei quattro nuclei di idrogeno: la quantità di materia che manca si è trasformata in energia, che si sprigiona come una enorme quantità di luce e di calore.
La stella più vicina a noi è il Sole, che mantiene la vita sulla Terra.
Le stelle non sono tutte uguali, neppure per il colore, come appare evidente se le si osserva con il telescopio.
In base al calore sono infatti classificate in rosse, arancioni, gialle (  tra cui il Sole ), bianche e azzurre.
Si è potuto stabilire che le stelle sono ammassi gassosi di idrogeno per il 70%, di elio per il 28% e con un 2% di altri elementi tra cui carbonio, azoto, ossigeno.
Si è inoltre osservato che  esiste una relazione tra il colore e il calore della stella, il colore tende a essere bianco e azzurro se la temperatura è alta e tende a essere rosso se la temperatura è di minor temperatura.

Tesina sulle stelle


TESINA TERZA MEDIA, SCIENZE: LE STELLE

Le stelle rosse 3000-4000 le stelle arancioni 5000 le stelle gialle 6000-7000 le stelle bianche 9000 10000 le stelle azzurre 20000 50000.
In base alle loro dimensioni le stelle si distinguono in diversi tipi: supergiganti, giganti, medie e nane, il sole è una stella media.
Alcune stelle ci appaiono come piccolissimi punti luminosi appena percettibili, e le immaginiamo lontane, altre sono più grandi, più luminose e ci sembrano più vicine.
Ma non è sempre così: la luminosità che noi percepiamo viene detta luminosità apparente e dipende sia dalle dimensioni e dalla temperatura della stella, sia dalla distanza alla quale si trova dall’ osservatore.
Per poter confrontare la luminosità delle stelle occorre far riferimento a un’ altra grandezza, in pratica dobbiamo immaginare di poter osservare le stelle da una stessa distanza in questo modo si osserva la luminosità assoluta.
Raggruppamenti di stelle unite idealmente tra loro con tratti o segmenti , in modo da formare animali o disegni particolari si chiamano costellazioni.

.