L'energia

Appunto inviato da pessio92
/5

Ricerca approfondita per l'esame di 3° Media (24 pagine formato doc)

L'uomo, nel corso dei secoli, ha sempre ricercato sistemi che agevolassero il suo lavoro, risparmiandogli tempo e fatica.
L'uomo primitivo, cacciatore e raccoglitore, sfruttava esclusivamente l'energia dei propri muscoli.

In seguito, cominciò a coltivare i campi e ad allevare bestiame, attività che richiedevano uno sforzo fisico maggiore. Per alleviare la propria fatica, egli imparò a servirsi della forza muscolare degli animali e ideò semplici attrezzi per aumentare il rendimento del suo lavoro.

Costruì le prime imbarcazioni a vela (energia eolica) e inventò la ruota per spostarsi e trasportare merci sulla terraferma. Più tardi scoprì i metalli e cominciò a lavorarli utilizzando l'energia termica ottenuta dalla combustione del legno.

Per irrigare i campi e per macinare i cereali inventò il mulino, un nuovo tipo di macchina che poteva essere messa in moto sia dal vento che dall'acqua e che più tardi venne usata per azionare rudimentali seghe, mantici e telai.
Dal Medioevo in poi vennero realizzate numerose macchine e attrezzi che funzionavano sfruttando le poche forme di energia conosciute.