La Terra

Appunto inviato da kikkakikka96
/5

Note sintetiche su vulcani, terra, terremoti e tettonica a zolle (4 pagine formato doc)

Forma e struttura.

Fino al Cinquecento la Terra era ritenuta il centro dell'Universo(teoria geocentrica).Si deve all'astronomo polacco Niccolò Copernico(1473-1543), e successivamente ai grandi Keplero, Newton e Galileo, la moderna concezione eliocentrica del sistema Solare, in base alla quale è la Terra che ruota attorno al Sole e su stessa. Di forma quasi sferica, la Terra è in realtà un ellissoide, risultando leggermente schiacciata ai Poli e rigonfia in corrispondenza dell' Equatore, il circolo immaginario che divide la terra in due emisferi uguali.
Le irregolarità della sua superficie(monti e depressioni oceaniche) modificano tale forma, dando luogo a un corpo definito geoide.

La struttura interna

Per quanto riguarda la struttura interna della Terra non si possono identificare le parti che formano la Terra, perché l'uomo infatti non è mai riuscito ad andare oltre una profondità di 10 chilometri.
Dallo studio di particolari fenomeni, quali le onde sismiche prodotte dai terremoti, e stato possibile però ottenere importanti informazioni che hanno portato all'attuale ipotesi sulla struttura interna della Terra. Il globo terrestre è diviso in una serie di gusci concentrici :la crosta, il mantello e il nucleo.

  • La crosta terrestre è lo strato più esterno e comprende le masse dei continenti e i fondali oceanici ; il suo spessore è variabile da un minimo di 5-10 km(nei fondali oceanici) a un massimo di 70 km. Essa è di consistenza solida ed è formata soprattutto da silicati di alluminio
  • Il mantello è lo strato che si estende sotto la crosta terrestre, da cui è separato dalla discontinuità di Mohorovicic ( una discontinuità è la zona di separazione di due strati con caratteristiche diverse). Il mantello ha uno spessore di circa 2900 km ed è formato soprattutto da silicati di magnesio e ferro. Ha caratteristiche intermedie tra lo stato solido e quello liquido: diciamo infatti che ha consistenza plastica. Occupa un volume pari a circa l'80% di quello di tutta la Terra ed è suddiviso in tre zone: il mantello litosferico , l astenosfera e mesosfera.