Mendel: ereditarietà dei caratteri

Appunto inviato da nandostar
/5

Tesina su Mendel e l'ereditarietà dei caratteri: DNA e cromosomi, mitosi e meiosi, cromosomi e geni, vita di Mendel, le leggi di Mendel e gli esperimenti di Mendel (4 pagine formato doc)

MENDEL EREDITARIETA' DEI CARATTERI

Gregor Mendel e l'ereditarietà dei caratteri.

DNA e Cromosomi
Come può formarsi un intero organismo a partire da una sola cellula? Perché gli uomini sono tanto diversi fra loro ? Tutte queste risposte sono contenute nel nucleo dello zigote che è la prima cellula dell’essere umano. Infatti, il nucleo è il centro direttivo della cellula che coordina e comanda tutte le sue funzioni.
Questa capacità che ha il nucleo di coordinare le funzioni è dovuta ad un particolare acido nucleico chiamato DNA (Acido Desossiribo Nucleico). Questo acido dirige lo sviluppo dell’organismo e determina come esso sarà e come funzionerà. I cromosomi sono strutture tipiche del nucleo a forma di bastoncello composti da DNA che è suddiviso in unita, chiamate geni, responsabili del mantenimento e della trasmissione delle caratteristiche ereditarie dell’organismo. Il numero dei cromosomi è caratteristico per ciascuna specie vivente, nella specie umana i cromosomi sono 46 : 23 di origine paterna e 23 di origine materna. Anche l’aspetto dei cromosomi è tipico, tanto che ogni specie ha uno specifico cariotipo (l’insieme dei suoi cromosomi); la sua rappresentazione si chiama cariogramma.

Approfondisci Gregor Mendel e la genetica: biografia, leggi e scoperte

MENDEL GENETICA SPIEGAZIONE SEMPLICE

Mitosi e Meiosi
La formazione dello zigote, nella fecondazione, deriva dalla fusione dei nuclei di due gameti. I gameti sono cellule particolari, tanto da prendere nome di cellule sessuali, mentre tutte le altre cellule del nostro organismo vengono definite somatiche. La principale differenza fra questi tipi di cellule è nel numero di cromosomi. Nelle cellule somatiche il numero di cromosomi è sempre pari e sono presenti 23 coppie di cromosomi. I cromosomi corrispondenti di ciascun coppia sono detti omologhi. In qualsiasi specie vivente il numero di cromosomi contenuti nei gameti è sempre la metà di quello di tutte le altre cellule.

Mendel e la genetica classica

TRASMISSIONE DEI CARATTERI EREDITARI

Il numero costante di cromosomi nelle cellule somatiche è assicurato dalla mitosi che è il normale processo di divisione cellular e con il quale da una cellula se ne formano due perfettamente uguali. Ad ogni divisione cellulare i cromosomi si duplicano e poi si distribuiscono tra le due cellule figlie che avranno ancora lo stesso numero e lo stesso tipo di cromosomi. Questo non è l’unico processo di divisione cellulare, se così fosse i gameti avrebbero lo stesso numero di cromosomi delle altre cellule. Infatti i gameti si formano per meiosi processo attraverso il quale si ottengono cellule con numero di cromosomi dimezzato. La meiosi avviene solo nelle ovaie e nei testicoli quando si formano spermatozoi e ovuli.
Cromosomi e geni
Tutte le informazione che determinano il nostro aspetto fisico (il colore degli occhi, dei capelli ecc.), il nostro carattere e l funzionamento dei nostri organi sono determinate dai cromosomi. Ogni cromosoma porta una certa sequenza di queste istruzioni ereditarie, i geni, allineate in un ordine ben preciso.