Origine ed evoluzione dell'uomo: tesina

Appunto inviato da anonimo92
/5

Origine degli esseri viventi fino alla scimmia e con l'evoluzione anche fino all'Homo Sapiens Sapiens (4 pagine formato doc)

ORIGINE ED EVOLUZIONE DELL'UOMO: TESINA

Origine ed evoluzione dell'uomo.

Comparsa dei primati
Con il nome scientifico Homo sapiens sapiens,troviamo l’uomo all’ultimo gradino della scala evolutiva dei primati. La sua origine è legata al processo di ominazione, cioè la comparsa e lo sviluppo dell’uomo com’è adesso.

Le possibili tappe di questo processo partono da circa 70 milioni di anni fa…quando,da alcuni mammiferi placentati, prende inizio il processo evolutivo che porta ai primati. Tra questi animali (piccoli mammiferi notturni che vivono su alberi nutrendosi di insetti) a dare inizio al processo evolutivo è il piccolo roditore chiamato Purgatorius.

Evoluzione dell'uomo: tesina maturità


STORIA DELL'EVOLUZIONE DELL'UOMO

Il Purgatorius prospera nell’ambiente delle foreste tropicali e sviluppa opportuni adattamenti per il movimento sugli alberi:
•    Mani prensili,cioè con pollici opponibili;
•    Unghie piatte al posto degli artigli.


60 milioni di anni fa queste caratteristiche si affermano e arrivano ai precursori delle proscimmie,animali simili alle attuali tupaie,da cui si ritiene sia iniziata l’effettiva evoluzione che porterai primati.
La vita dei precursori delle proscimmie si svolge ancora al buio delle foreste tropicali,ma diventa pian piano meno notturna e porta a altri adattamenti:
•    Lunghe braccia per lanciarsi da un albero all’altro;
•    Piedi prensili con alluci opponibili;
•    Occhi frontali con una buona visione stereoscopica (senso della profondità)
50 milioni di anni fa queste caratteristiche si affermano e portano alle proscimmie,ormai simili alle attuali proscimmie quali i galagoni,i lemuri e i tarsi.
40 milioni di anni fa ,con l’affermazione delle proscimmie siamo all’effettiva comparsa dei primati.

Teoria dell'evoluzione dell'uomo: tesina


TESINA SULL'EVOLUZIONE

Dai primati…agli ominidi
 40 milioni di anni fa il clima e l’ambiente erano ancora quelli della foresta tropicale. Ma alcune proscimmie abbandonano la vita notturna,gregaria e muta(iniziano a usare gesti e gridi per comunicare tra loro).Alcune,in particolare,sviluppano un sistema di movimento che le porta a assumere una postura eretta,incrementano cure parentali e sviluppano una visione dei colori.
40 milioni di anni fa queste caratteristiche si affermano su un tipo di proscimmia che da origine agli Antropoidei,che porteranno alle  e agli ominidi.
La ricostruzione evolutiva che porta agli ominidi è alquanto incerta per la mancanza di reperti,ma l’ipotetico percorso è questo:
•    30 milioni di anni fa alcuni Antropoidei migliorano la postura eretta e iniziano un’ulteriore evoluzione.
•    20 milioni di anni fa gli Antropoidei si sviluppano così tanto da portare al Dryopithecus africanus,scimmia simile agli scimpanzé.
•    Dai 15 ai 10 milioni di anni fa in Africa si verificano enormi cambiamenti climatici e ambientali. Lungo periodo di siccità,clima sempre più freddo e frattura della crosta terrestre daranno origine alla Rift Valley.