Colonialismo e razzismo: tesina

Appunto inviato da chiarazan83 Voto 8

Tesina sulla storia del colonialismo e del razzismo mettendo a confronto 5 famosi testi (13 pagine formato doc)

COLONIALISMO E RAZZISMO: TESINA

Tesina: colonialismo e razzismo. Uno degli aspetti più affascinanti della specie umana è costituito dalla straordinaria diversità fisica e culturale degli individui che la compongono.

Ma spesso questa diversità è all’origine di conflitti e di disuguaglianze.
Fin troppo spesso i rapporti tra gli esseri umani sono determinati più in base alle differenze che alle somiglianze esistenti tra i gruppi.
Basti guardare gli immigrati nel nostro paese che, essendo considerati diversi e pericolosi, sono costretti a vivere la propria esistenza all’insegna dell’esclusione e dell’isolamento sociale.
Osservando la società attuale, appare evidente una forte contraddizione: da un lato si propende nettamente e con fiducia per un processo di globalizzazione e di apertura che limiti quanto più possibile o elimini del tutto le barriere politiche, culturali e soprattutto economiche dei vari paesi del mondo, tralasciando, o facendo finta di farlo, le palesi differenze ancora esistenti tra quelli ricchi e quelli poveri; dall’altro, si guarda con sospetto, ostilità e repressione ai flussi migratori che, dal Sud del Pianeta, si spostano verso il Nord, e dopo la caduta dei regimi comunisti dell’Europa orientale, dall’Est dell’Europa verso l’Ovest.

Imperialismo e Colonialismo: riassunto

TESINA COLONIALISMO E RAZZISMO

Negli ultimi anni in Italia abbiamo assistito sempre più frequentemente all'emergere di campagne e episodi di xenofobia e razzismo, e a una crescente e diffusa intolleranza e un disprezzo sempre meno mal celato verso persone provenienti dai paesi più poveri dell'Europa e del mondo.
La prima osservazione da fare è che in Italia il problema del razzismo è oggi associato immediatamente all'immigrazione, come se il razzismo fosse una conseguenza del flusso di immigrati che ha investito l'Italia, e l'Europa, negli ultimi decenni.


Questa associazione ha il doppio scopo di consolidare la mancanza di una memoria storica del passato dell'Italia, e insieme di vedere nell'Altro, percepito come portatore di una profonda e inconciliabile "diversità", la causa di episodi di discriminazione razziale.
E' importante invece svelare il processo di mistificazione del colonialismo italiano, l'ignoranza di una parte del nostro passato, per comprendere come oggi in Italia sia possibile un razzismo quotidiano.
Le radici del razzismo sono, dunque, antiche e profonde.

Tesina sul Colonialismo

L'OCCIDENTE ALLA CONQUISTA DEL MONDO: COLONIALISMO E RAZZISMO

La "conquista" dell'America da parte degli europei segna, senza dubbio, il punto più alto dell'affermazione della supremazia dell'uomo bianco sugli "altri" uomini.
Nel libro: “La conquista dell’America. Il problema dell’altro” di Todorov Tzvetan, viene illustrato come Il razzismo si sia sviluppato in seguito alle scoperte geografiche e al colonialismo.
In quest’opera Todorov vuole mostrare attraverso la storia esemplare della conquista, il comportamento dell’uomo quand’esso è messo di fronte all’altro assoluto.
Il primo personaggio presentato dall’autore, è Cristoforo Colombo.
Personaggio particolarmente importante per Todorov perché attraverso la scoperta dell’America si annuncia e si fonda la nostra attuale identità; secondo l’autore noi siamo tutti discendenti diretti di Colombo, “con lui ha inizio la nostra genealogia”, afferma.

Decolonizzazione: significato, cause e conseguenze