La lotta per l'esistenza

Appunto inviato da bellaggianna
/5

Tesina su Darwin: teoria dell'evoluzione e lotta per l'esistenza. (12 pagine formato doc)

Grazie agli studi di Gottfried Treviranus, naturalista tedesco, e di Jean Baptiste Lamarck, zoologo francese, il termine “biologia” cominciò a entrare nell’uso comune nei primi anni del XIX secolo.
Era sempre più forte l’esigenza di focalizzare l’attenzione sui processi funzionali degli organismi, applicando la fisiologia del corpo umano a piante e animali. Col tempo si definirono i caratteri della biologia, che diventò una scienza autonoma dalla medicina, anche se sempre in stretto contatto con quest’ultima. Francia e Germania si contesero a lungo il primato nello studio di questa disciplina. La rivoluzione francese per la prima, il fervente movimento di riforma per la seconda, avevano scatenato forti interessi per la ricerca sperimentale e per l’organizzazione dell’istruzione, anche se è con Darwin che si avrà la vera svolta nella teoria biologica. Più la biologia si specializzava, più si ampliavano i campi di ricerca.
Importanti furono soprattutto l’indagine sugli elementi costitutivi comuni a tutti gli organismi e l’applicazione dei metodi sperimentali derivati dalla fisica e dalla chimica allo studio delle funzioni dei viventi.