Tesina sull'Unione Europea per la maturità

Appunto inviato da mezzo95
/5

Percorso per Istituto tecnico ad indirizzo commerciale. Collegamenti con storia, diritto, economia aziendale, inglese e informatica (12 pagine formato doc)

TESINA SULL'UNIONE EUROPEA

Tesina sull'Unione Europea - Alla fine della seconda guerra mondiale il segretario di stato americano George Marshall propone il cosiddetto Piano Marshall, che prevede un consistente afflusso d’aiuti diretti e prestiti per la ricostruzione dei Paesi dell’Europa occidentale, devastati dalla guerra.
Per consentire una corretta pianificazione degli interventi è necessario coordinare gli sforzi dei singoli Paesi destinatari degli aiuti.
Saranno, dunque, le direttive per l’applicazione del Piano Marshall a mettere in moto il processo di integrazione europea.
Infatti, nell’aprile 1948 viene istituita l’OECE (Organizzazione europea per la cooperazione economica) che conta tra i suoi membri sedici Stati dell’Europa occidentale. La Spagna aderirà nel 1959. Il compito dell’OECE è di ripartire tra gli Stati firmatari gli aiuti del Piano Marshall e di controllarne la realizzazione.

Tesina sull'Unione Europea


TESINA UNIONE EUROPEA: ITALIANO

Il 9 maggio 1950 Robert Schumann, Ministro francese degli Esteri, propone un piano comune, comprendente anche la Germania Ovest, per la gestione del carbone e dell’acciaio che consenta all’Europa la ricostruzione economica, questo per evitare che nel futuro si ripetessero le guerre e le distruzioni del passato: la data del 9 maggio è stata adottata come festa della nascita dell’Europa. Il 18 aprile 1951 nasce così la Comunità europea del carbone e dell’acciaio (CECA), primo nucleo dell’Unione Europea.
Alla CECA aderirono Belgio, Lussemburgo, Paesi Bassi, Francia, Germania Ovest e Italia. Essa era un organismo sovranazionale, dotato di  poteri decisionali ai quali gli Stati avevano delegato parte della propria sovranità.
L’obiettivo politico della CECA era di evitare altri conflitti tra Francia e Germania Ovest per il controllo dei giacimenti di ferro e carbone localizzati lungo i loro confini (miniere di carbone nella Saar e Ruhr, miniere di ferro in Alsazia e Lorena), indispensabili per lo sviluppo dell’industrie.
L’obiettivo economico era superare la grave crisi del settore siderurgico.

Euro e l'Unione Europea: tesina maturità


TESINA UNIONE EUROPEA: STORIA

Per realizzare i propri obiettivi la CECA operò in vari modi:
•    abolì i dazi sui prodotti carbo – siderurgici;
•    stabilì la libera circolazione di manodopera e capitali;
•    promosse la riduzione dei costi di trasporto;
•    favorì la chiusura delle minieri e degli impianti più vecchi
•    stanziò fondi per la riqualificazione professionale dei lavoratori che restavano disoccupati.
Il successo della CECA favorisce ulteriori passi verso l’unificazione.