Tesina maturità sulle donne: femminismo ed emancipazione

Appunto inviato da erbbbbbs
/5

Tesina maturità donne: i disturbi del comportamento alimentare, l'evoluzione della figura delle donne nella storia, le donne nella letteratura inglese, il femminismo e l'emancipazione femminile (12 pagine formato doc)

TESINA MATURITA' SULLE DONNE: FEMMINISMO ED EMANCIPAZIONE

La donna tra ideale e reale
Indice
Introduzione
Presentazione
I disturbi alimentari e i mass media 
Evoluzione della figura della donna   
La donna nella letteratura inglese   
-    Pygmalion
-    A room with a view
-    A room of one’s own
La letteratura femminista   
-    Dacia Maraini
Il tubo a raggi catodici   
Biochimica   
-    Lipidi
-    Glucidi
-    Proteine
-    Acidi nucleici
Fonti.

Tesina maturità sulle donne: violenza e condizione femminile

 

TESINA SULL'EMANCIPAZIONE FEMMINILE

INTRODUZIONE
La seguente tesina nasce da un interesse specifico verso i disturbi del comportamento alimentare, per via della loro diffusione e attualità, e da un interesse più generale verso la psicologia.


Il mio interesse cade in particolare sulla correlazione tra il manifestarsi delle suddette malattie e il lavoro dei mass media, i quali influenzano il pensiero collettivo imponendo standard e limiti.
A questo proposito ho trovato un’interessante trattazione (“Lo specchio delle brame” di Silvia Ladogana) da cui poter prendere spunto, non avendo mai approfondito, in termini di studio, tali argomenti comunque delicati.
Ho ritenuto inoltre necessario esprimere i tratti principali dell’evoluzione della figura della donna nella storia, cercando di comprendere il processo che ha portato al moderno sfruttamento dell’immagine e all’introduzione dello standard della magrezza.
Riguardo alla letteratura femminista italiana non ho trovato i mezzi e le fonti necessarie per approfondire maggiormente l’argomento, viceversa per la letteratura inglese grazie al percorso svolto in classe.
L’inserimento del tubo a raggi catodici permette di spiegare il funzionamento dei vecchi televisori, mezzo principale utilizzato dai media, mentre la biochimica consente lo studio del metabolismo, e quindi delle trasformazioni a livello molecolare degli alimenti.  

Tesina sulle donne del 900

 

TESINA FEMMINISMO COLLEGAMENTI

PRESENTAZIONE
Ho sviluppato la presentazione della seguente tesina utilizzando il linguaggio HTML e i CSS. HTML è l’acronimo di Hypertext Markup Language (“Linguaggio di contrassegno per gli Ipertesti”), non si tratta di un linguaggio di programmazione, bensì di un linguaggio di contrassegno (o ‘di marcatura’), che permette di indicare come disporre gli elementi all’interno di una pagina.
L’acronimo CSS sta invece per Cascading Style Sheets (“fogli di stile a cascata”) e designa un linguaggio di stile per i documenti web. I CSS istruiscono un browser o un altro programma utente su come il documento debba essere presentato al fruitore, per esempio definendone i font, i colori, le immagini di sfondo, il layout, il posizionamento delle colonne o di altri elementi sulla pagina, etc.
Allego al documento una pagina di codice HTML e CSS della presentazione.

Tesna maturità sulle donne: l'emancipazione femminile nella storia e nella letteratura

 

TESINA SULLE DONNE DEL 900

I DISTURBI ALIMENTARI E I MASS MEDIA
I disturbi del comportamento alimentare, definiti come “disturbo etnico” poiché in relazione al contesto sociale in cui si sviluppano, comprendono tutte le  problematiche, di pertinenza principalmente psichiatrica, che concernono il rapporto tra gli individui e il cibo; queste consistono in disfunzioni del comportamento alimentare e in comportamenti finalizzati al controllo del peso corporeo, che danneggiano in modo significativo la salute fisica o il funzionamento psicologico dell’individuo.
L’anormale approccio nei confronti dell’alimentazione costituisce una classe di patologie presente nei Paesi economicamente avanzati, direttamente o indirettamente correlata a una disponibilità di cibo superiore al fabbisogno individuale. La facile reperibilità di cibo, che riguarda ormai l'intera popolazione dei Paesi ricchi, in tutte le fasce d'età, si aggiunge alla riduzione dell'attività fisica e quindi dell'esercizio muscolare quotidiano, tanto nel tempo libero quanto in quello lavorativo. In una società che spinge all'indulgenza alimentare e al sedentarismo, sono proposti modelli estetici, sia femminili sia maschili, di magrezza ed efficienza fisica per tutte le età e indipendentemente dalle caratteristiche biologiche e fisiologiche individuali. Modelli esasperati di competitività sono quindi trasferiti anche nell'ambito dei comportamenti alimentari e della valutazione del proprio aspetto fisico fino al punto di provocare, nei casi estremi, veri e propri disturbi dell'alimentazione e dell’immagine corporea, con conseguenti comportamenti patologici finalizzati al mantenimento o al raggiungimento di un corpo cosiddetto 'in linea' ed efficiente. I disturbi dell'alimentazione possono quindi associarsi a un disagio o malattia della sfera psichica.