Tesina sul colonialismo

Appunto inviato da matteocadonica
/5

Tesina di terza media sulla storia del Colonialismo in particolare il Colonialismo in Africa (7 pagine formato doc)

TESINA SUL COLONIALISMO

Tesina di terza media sulla storia del colonialismo.

Il colonialismo è l’espansione di una nazione su territori all’esterno dei suoi confini,spesso per usufruire delle risorse del territorio a discapito dei popoli che erano gia insediati in quel territorio.
L’inizio del colonialismo non si può definire con certezza, poiché già nelle civiltà antiche era presente questo fenomeno, ma raggiunse una certa popolarità nel sedicesimo secolo,con le esplorazioni geografiche europee , e si concluse nel ventesimo secolo con i movimenti anticoloniali. Esistevano due tipi di colonizzazioni:
-la colonizzazione commerciale, questo tipo di colonizzazione fu il primo tipo che i colonizzatori usarono e riguardava solamente le coste.
I colonizzatori sceglievano le coste in modo da influire sul commercio marittimo,da qui il nome di colonizzazione commerciale. Questo tipo di colonizzazione per le popolazioni non era molto svantaggiante.
-la colonizzazione moderna, invece consisteva nello sfruttamento di tutte le risorse che la terra poteva offrire facendo lavorare le popolazioni di quel paese nelle miniere e talvolta i colonizzatori costruivano campi di concentramento per far lavorare di più. Questo tipo di colonizzazione era molto vantaggioso per i colonizzatori , ma riduceva le popolazioni a una estrema povertà che persiste ancora oggi in questi paesi.

Tesina sull'imperialismo


TESINA COLONIALISMO MATURITA'

Nel corso dei quattro secoli della colonizzazione vediamo molte nazioni praticare questo fenomeno,molte di esse anche più volte nel corso della storia:
La Spagna
Gli spagnoli furono i primi conquistatori che nel sedicesimo secolo annientarono gli imperi Aztechi dei Maya e degli Incas e instaurarono il proprio governo  nelle terre acquisite, gli spagnoli furono forse i più malvagi nel conquistare i territori,compiendo veri e propri genocidi. Nella massima espansione della Spagna, cioè agli inizi del 1800, essa possedeva  tutta la parte occidentale dell’ America del sud e tutta l’ america centrale, poi  perse  tutto per via di movimenti rivoluzionari nel 1825 .A quel punto alla Spagna rimasero solo le filippine.
Il Portogallo
Il primo obbiettivo della colonizzazione portoghese fu l’india, ma i primi paesi conquistati furono i piccoli stati musulmani:Mozambico, Kilwa , Brava e Mombasa  , nella costa sud-orientale dell’africa . Con il trattato di Tordesillas , il Portogallo instaurò in oriente basi commerciali, in modo da poter dominare i commerci tra india Cina Indonesia e Giappone.

Tesina sull'imperialismo e colonialismo


TESINA TERZA MEDIA COLONIALISMO E IMPERIALISMO

Nelle americhe invece i portoghesi si concentrarono sul Brasile per non infastidire gli spagnoli, esso fu scoperto nel 1500 da Pedro Alves Cabral .All’inizio venne utilizzato come base per i traffici commerciali ed era considerato meno importante dei territori asiatici ,ma gia nel 1530 i portoghesi iniziarono a sfruttare le risorse, come il legno l ‘oro e le gemme preziose. Con l’occupazione degli spagnoli sul Portogallo inizio il declino delle colonie portoghesi finche non rimase solo il Brasile, che nel 1822 divenne indipendente. Avendo perso il Brasile il Portogallo cercò di  aprire un nuovo ciclo coloniale in africa, ma  dopo la seconda guerra mondiale  il Portogallo  perse nuovamente  tutti i suoi territori.