Tesina sulla Seconda rivoluzione industriale

Appunto inviato da naninas
/5

Tesina di terza media sulla Seconda rivoluzione industriale (8 pagine formato doc)

TESINA SULLA SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE

La seconda rivoluzione industriale: tesina terza media.

Lo sviluppo dell’industria ebbe inizio negli ultimi decenni dell’ottocento.
Fu caratterizzato dall’impiego di nuove fonti di energia e dall’emergere di nuovi settori produttivi.
Si iniziò a sfruttare l’elettricità e il petrolio.
I settori trainanti furono l’industria chimica e la produzione dell’acciaio.
Negli anni dopo il 1870 ci fu uno sviluppo delle comunicazioni :
1.    Si ampliarono le reti ferroviarie
2.    Si aprirono nuove rotte di navigazione
3.    Fu migliorato il telegrafo
4.    Ci fu l’invenzione del telefono
5.    Ci furono le prime trasmissioni via radio.

Tesina sulla rivoluzione industriale e il motore a scoppio


TESINA SULLA SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE, TERZA MEDIA: INVENZIONI

Nel 1873 si inventò il frigorifero,il ferro da stiro elettrico,la macchina per scrivere,la penna stilografica,la gomma per cancellare,il grammofono,la lampadina elettrica,le biciclette e le automobili.
Si inventò il motore a scoppio che permetteva alle automobili di funzionare e furono costruite le prime centrali idroelettriche.
Tra il 1882 e il 1883 Koch individuò i bacilli che causavano  il colera e la tubercolosi e Louis Pasteur produsse il vaccino contro il colera,la peste e il tifo.Nacque così il settore farmaceutico.
La meraviglia e l’orgoglio per le scoperte (di Koch e Pasteur) fatte però causarono la nascita di una mentalità razzista nei paesi industrializzati.
Nel 1873 iniziò la grande depressione che era una crisi di sovrapproduzione e gli stati addottarono una politica protezionista per fronteggiare questa crisi.
Introdussero elevate tariffe doganali per difendere le merci prodotte in patrie da quelle straniere.
Si formarono le concentrazioni industriali perché soltanto le fabbriche di maggiori dimensioni erano in grado di fronteggiare questa crisi.Ne esistevano di diversi tipi: c’erano i Trust che erano associazioni di aziende che decidevano di riunirsi in un’unica direzione;c’erano anche imprese che operavano nello stesso ramo formavano i Cartelli  cioè stringevano tra loro accordi con cui stabilivano la quantità di merci da produrre e il prezzo con cui dovevano venderla;infine c’erano le aziende che erano così potenti da controllare da sole un intero settore e queste si chiamavano Monopoli.

Tesina sulla nascita e sviluppo del motore a scoppio


SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE STORIA

Con la seconda rivoluzione industriale inizia la produzione di massa cioè era necessario che i prodotti fossero disponibili in grandissime quantità e dovevano anche essere standardizzati quindi facilmente riconoscibili.
Stati Uniti.

La popolazione.  La popolazione degli USA è eterogenea e multietnica ed è formata da amerindi(1%),africani(più del 12%) e il resto sono europei.
Sono sempre più numerosi i latino-americani provenienti dal Messico e da altri paesi della zona.proprio per questo motivo lo spagnolo sta diventando la lingua più parlata negli stati del sud.La lingua ufficiale è l’inglese.
Negli USA la pena di morte è in vigore ma 13 stati l’hanno abolita e in altri quattro non la attuano da molti anni.
Il tenore di vita è elevato ma quasi un sesto della popolazione vive sotto la soglia della povertà.Il ceto medio è poco protetto:sanità,assistenza e istruzione non sono gestite dallo Stato ma da enti privati.
Le città. La popolazione si concentra in alcune zone densamente abitate,mentre altre sono deserte.

Tesina di terza media sulla Seconda rivoluzione industriale


COLLEGAMENTI SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE PER ESAMI

Una caratteristica degli americani è la facilità a cambiare residenza e spostarsi da uno stato all’altro:si vende tutto e ci si trasferisce.Molti poi non hanno una residenza fissa ma vivono in roulotte.
Le città americane sono tutte di recente origine e mancano quindi del centro storico.Il centro cittadino,la cosidetta city è il centro direzionale e degli affari,dove si trovano le sedi delle maggiori aziende,le sale cinematografiche,i teatri,le biblioteche e i musei.
Non molto lontano ci sono le “isole etniche” abitate dai vari gruppi:il quartiere cinese,messicano e italiano.