Prima guerra mondiale - Tesina terza media

Appunto inviato da dollaro1
/5

Tesina svolta per scuole medie sulle cause della Prima Guerra mondiale, le dichiarazioni di guerra e schieramenti, le operazioni militari, la fine della guerra e la conferenza di Parigi (12 pagine formato doc)

PRIMA GUERRA MONDIALE - TESINA TERZA MEDIA

Tesina di terza media sulla prima guerra mondiale - Mentre la gente viveva ancora l’atmosfera dalla “Belle èpoque”, una tragica bufera bellica si abbatteva sul mondo: la Prima Guerra Mondiale.

Le cause:
Le cause remote
Le case remote del conflitto sono state:
- Il contrasto Franco-germanico, per la sconfitta francese di Sedan e la cessione dell’Alsazia e della Lorena alla Germania.
- Il contrasto anglo-germanico, perché la corsa agli armamenti da parte della Germania con la seguente costituzione di una potente flotta, mise in serio pericolo la supremazia inglese sui mari.
- I fermenti nazionalistici nell’impero ausro-ungarico, fomentati da popolazioni italiane, ceche, slave, ecc……, che cercavano l’indipendenza o il distacco dall’Impero austriaco.
- L’aggressiva politica della Russia nei Balcani, che si opponeva al desiderio da parte dell’Austria di rinforzare il suo dominio proprio in quella zona.
- La corsa agli armamenti effettuata da tutti gli Stati su pressione dei grandi industriali, che si arricchivano proprio con la vendita delle armi.
- Inoltre il nazionalismo e l’imperialismo, soprattutto tedesco, alimentavano le possibilità di uno scoppio di una guerra.

Tesina sulla Prima guerra mondiale


PRIMA GUERRA MONDIALE TESINA: COLLEGAMENTI

La causa prossima.

La causa scatenante della guerra fu l’assassinio del futuro erede al trono austriaco, l’arciduca Francesco Ferdinando, ad opera di uno studente bosniaco, Gravilo Princip, a Sarajevo, mentre attraversava la città in auto scoperta.
L’attentatore era militante di un’organizzazione irredentista che risiedeva in Serbia e veniva tollerata da parte del governo serbo.
L’Austria inviò alla Serbia un ultimatum, lesivo della sua sovranità, con il quale le chiedeva di partecipare all’estirpazione del terrorismo con proprie truppe: una cosa inammissibile in uno stato sovrano. La Serbia non accettò e fu la guerra (28 luglio 1914).
Dichiarazioni di guerra e schieramenti. Il conflitto in poco più di un mese, grazie alle alleanze, assunse vaste proporzioni. Infatti, dopo continue dichiarazioni di guerra, si formarono due schieramenti:
- da una parte Austria e Germania (Imperi Centrali), poi Bulgaria e Impero   turco;
- dall’altra prima Francia Inghilterra e Russia (Triplice Intesa) al fianco della    Serbia, poi il Giappone e Stati Uniti, che trascinarono in guerra altri Paesi, con i quali formarono gli “Alleati”.

Tesina di terza media sulla Prima guerra mondiale


PRIMA GUERRA MONDIALE TESINA MEDIE

L’Italia si dichiarò neutrale, perché la Triplice Alleanza di tipo difensivo (cioè obbligava l’Italia ad intervenire in guerra a fianco della Germania e dell’Austria, solo se esse fossero state attaccate, mentre era stata l’Austria ad attaccare la Serbia) perciò entrò in guerra solo il 24 maggio 1915 e dopo con il Patto di Londra (26 aprile 1915) si era staccata dalla Triplice Alleanza ed era passata dalla parte dell’Intesa.
Le operazioni militari. Le operazioni militari della Grande Guerra, possono essere divise in tre fasi:
- la prima, che va dal 1914 alla metà del 1915;
- la seconda, che va dalla metà del 1915 al 1917;
- la terza, che va dal1917 al 1918.

Prima guerra mondiale: tesina approfondita