Illuminismo e dispotismo illuminato: tesina

Appunto inviato da serena8111988
/5

Illuminismo e dispotismo illuminato: la trasformazione della società del 1700 in senso illuministico, cambiamento dei governi da assoluti a monarchi illuminati (7 pagine formato doc)

ILLUMINISMO E DISPOTISMO ILLUMINATO: TESINA

Illuminismo e dispotismo illuminato.

Tra il 1600 e il 1700 si diffonde in Europa un nuovo modo di pensare e interagire con la natura; si presenta un nuovo modo di osservare, capire e analizzare la realtà effettiva. Un movimento, che vie-ne comunemente chiamato dagli storici ILLUMINISMO. Con questo termine si indica dunque quel movimento letterario filosofico diffusosi in Europa e in America dall’inizio del XVIII secolo. Si tratta di una tendenza storico letteraria abbastanza complessa e non povera di sfaccettature, dilemmi e punti oscuri. Al fine di comprendere meglio quello che è il punto centrale dell’illuminismo, il suo evolversi e le sue conseguenze in ambito politico-religioso, risulta necessario applicare un’attenta analisi ad un quadro storico-sociale a dir poco complesso che caratterizzava lo scenario europeo nella 1° meta del 1600.

Illuminismo e dispotismo illuminato: riassunto


L'ILLUMINISMO E I SOVRANI ILLUMINATI

Le radici della nascita dell’illuminismo sono da ricercarsi a ritroso nel tempo a quelli considerati gli anni bui della cultura scientifica: il Medioevo.
Nonostante la fase rinascimentale del 1500, ancora molto occorreva essere attuato per poter afferma-re con decisione di essere diretti verso il giusto processo di sviluppo economico e culturale.

In effet-ti, solo nel 1700, con l’illuminismo, si può parlare di punto d’arrivo di un processo avviato già a par-tire dal XVII con il razionalismo cartesiano e il pensiero scientifico.
Il clima politico europeo è infuocato da pesanti battaglie tra eserciti rivali che trasformano la guerra in un fatto quotidiano. Le dispute religiose, tra Chiesa ufficiale e minoranze avevano ormai essen-zialmente modificato i termini standard che sino ad allora avevano caratterizzato l’equilibrio politico religioso.

Dispotismo illuminato: riassunto e significato


COS'E' IL DISPOTISMO ILLUMINATO

Paesi maggiormente influenzati da questi radicali cambiamenti dovuti proprio alle idee illuministiche furono essenzialmente l’Inghilterra, la Spagna e la Francia. In Inghilterra, in seguito alle diverse forme di protesta del Parlamento, degli eserciti delle minoranze puritane si venne a creare il primo governo repubblicano, ponendo cosi i fondamenti democratici dell’Europa moderna.
Al contrario in Francia, con la salita al potere di Luigi XIV si afferma un potere del tutto opposto a quello democratico, dunque un sovrano dotato di poteri assolutistici. Proprio la sua presenza, che rappresenta per la Francia una radicale modifica all’apparato amministrativo in cui le signorie locali detenevano, di fatto ancora il potere, una riforma attuata nascondendosi dietro l’esigenza primaria di porre fine a una situazione politica e sociale estremamente precaria (casse vuote dello Stato, debito pubblico alle stelle, frazionamento del potere…). E proprio in questa varietà di ambienti politici che si individuano le cause prime dell’Illuminismo.

Dispotismo illuminato e riforme: riassunto


ASSOLUTISMO ILLUMINATO E RIFORME

Negli stati nazionali, ma in particolare in Inghilterra e successivamente in Francia, iniziano a diffon-dersi idee di un’ipotetica uguaglianza di classi, almeno in ambito culturale. Con l’affermarsi sempre maggiore di una classe borghese, che aveva avviato la sua presa di potere gia a partire del XXII se-colo, si creano in Europa le prime associazione laiche. Cellule di un movimento culturale sempre più ampio e profondo; sono infatti il fertile terreno in cui nascono le prime idee di cambiamento, in cui per la prima volta si parla di uguaglianza sociale, di cultura, di teoricità applicata al lato pratico della realtà.