I Sioux

Appunto inviato da ilariamartinelli67
/5

Descrizione del popolo dei Sioux (2 pagine formato doc)

I Sioux appartengono fisicamente alla razza mongola.
Infatti l’attuale Stretto di Bering non esisteva e Asia e America, essendo unite tra loro, permettevano il passaggio di gruppi migratori. A partire dal 50.000 a.C. alcune popolazioni si spinsero sempre più a sud fino all’America meridionale, dando vita a diversi gruppi etnici. Ogni tribù era divisa in Clan, formati da coloro che si ritenevano discendenti da uno stesso antenato. Di solito i Clan portavano il nome di un animale, il Totem, che era considerato il protettore del gruppo.


Il nome Sioux significa “meno che serpente” ed è il modo dispregiativo con cui il popolo nemico, gli Algochini, li chiamavano.
AREA GEOGRAFICA
Inizialmente i Sioux si erano stanziati nell’area corrispondente circa all’attuale stato della Carolina del Nord. Successivamente si stabilirono nelle grandi foreste a ovest dei Grandi Laghi, dove sarebbero rimasti per tutto il Seicento.
All’inizio dell’Ottocento si spostarono nelle praterie, dove condussero una vita nomade sulle tracce dei bisonti. 
Alla fine dell’Ottocento, con la costruzione delle ferrovie e lo sterminio dei bisonti da parte dei bianchi, i Sioux, come altri pelliawrossa, furono costretti a vivere in delle riserve, trasformandosi in allevatori e coltivatori.


Nel 2007 un gruppo di Sioux Lakota ha rivendicato i territori dove vissero i loro padri, stracciando gli accordi firmati con il governo degli Stati Uniti e chiedendo di costituire uno stato indipendente.