Tesina sul Nazionalsocialismo e la società tedesca

Appunto inviato da dgiangro3
/5

Nazionalsocialismo, la società tedesca e l'ideologia del regime nazista: tesina di storia contemporanea (1 pagine formato doc)

TESINA SUL NAZIONALSOCIALISMO E LA SOCIETA' TEDESCA

Tesina sul Nazismo e la società tedesca - ARGOMENTO:  Il nazismo.

DESTINATARIO:  Ricerca scolastica. TITOLO: Il nazismo e la società tedesca. Il nazionalsocialismo o nazismo è un’ideologia di estrema destra che è caratterizzata da una visione nazionalista del socialismo radicale, razzista e totalitaria.
Questa ideologia nacque subito dopo la Prima Guerra Mondiale in Germania dalla mente di un reduce di guerra austriaco, Adolf Hitler; lo scopo della dottrina nazista era quello di difendere la razza ariana, un’antica popolazione dell’Asia centrale considerata come razza superiore da cui i tedeschi discendono per ragioni ampiamente fantascientifiche, dai pericoli che una razza inferiore come quella degli ebrei poteva infliggere ad essi e a tutto il mondo.

Tesina sul Nazionalsocialismo

 

IDEOLOGIE DEL NAZISMO

Nonostante le ideologie del nazismo fossero deliranti, i tedeschi furono persuasi, influenzati ,oltre che dalla ripresa economica che avrebbe portato tale scelta, dalla grande opera di propaganda che venne iniettata anche alla gente meno acculturata; in merito a questo argomento il Fuhrer scrisse nel suo libro dal titolo “Mein Kampf” che “ogni propaganda deve essere popolare e deve adattare il suo livello spirituale alla capacità mentale del meno intelligente a cui essa intende rivolgersi ed essa deve limitarsi a pochissimi punti e usarli come parole d’ordine” cosicchè anche il più superficiale dei popolani possa essere influenza dalla propaganda.


Il successo dell’ideologia hitleriana, al di là della propaganda, deve essere ricollegato ovviamente alle repressioni e violenze che ogni ribelle e rivoltoso subiva e questo aspetto, ovviamente, nelle propaganda non era incluso. Quindi, la potenza dell’uomo militare ha contribuito a conferire il potere totalitario a Hitler che vedeva nella violenza un vero e proprio culto; gli uomini delle sue SS erano decisi, forti e spietati come comandava lui.

Tesina sul Nazionalsocialismo e Hitler

 

LA GERMANIA NAZISTA

Egli assimilava questi aspetti all’abbandono della cultura in quanto scrisse che “il sapere rovina la gioventù” e che esso rende deboli ed effeminati, ma questo enunciato sicuramente aveva uno scopo diverso da quello dichiarato poiché gran parte dei membri del suo partito erano uomini di cultura ed erano comunque spietati e decisi come lui voleva, dunque quanto egli ha esposto avrebbe molte controversie se esso non si interpreterebbe come un atto volto a cambiare ed influenzare totalmente la cultura tedesca che fu riorganizzata secondo l’ideologia nazista, come successe in altri regimi totalitari come quello di Mussolini in Italia, nel quale egli doveva essere preso come esempio ed era assimilato a Dante ed a Leonardo; o come quello di Stalin nell’URSS che amò farsi venerare come un Dio in terra; il risultato di questi cambiamenti fu catastrofico per la cultura tedesca, la storia nei libri fu falsificata al punto da diventare ridicola.