I MATERIALI NELLA PRODUZIONE INDUSTRIALE

Appunto inviato da 10467
/5

IL FERRO E LE SUE LEGHE, IL CICLO SIDERURGICO INTEGRALE, L'ALTOFORNO, LA PRODUZIONE DELL'ACCIAIO (6 pagine formato doc)

I MATERIALI NELLA PRODUZIONE INDUSTRIALE I MATERIALI NELLA PRODUZIONE INDUSTRIALE (1) I materiali da costruzione si dividono in : - metallici - non metallici Le caratteristiche dei metalli sono: - la struttura cristallina - la buona resistenza meccanica - la tenacità ( resistenza, compattezza ) - la lavorabilità - la buona conduttività termica ed elettrica - la reattività con l'ossigeno Una lega metallica si ottiene con la fusione di un metallo con uno o più elementi chimici .
I materiali metallici si dividono in : - materiali metallici ferrosi : sono il ferro e le sue leghe ( acciai e ghise ) - materiali metallici non ferrosi : alluminio, zinco, rame ecc… e relative leghe IL FERRO E LE SUE LEGHE Il ferro, l'acciaio e la ghisa sono prodotti siderurgici, diversi per aspetto e proprietà, ma simili per la composizione chimica. Il ferro è presente in natura in varie forme: ossidi, idrossidi, carbonati ecc…, e mescolati a rocce sterili (argilla, quarzo, ardesia ecc…) formano i minerali ferrosi.
I minerali ferrosi estratti dal sottosuolo vengono frantumati, lavati, e se sotto forma di polveri, compattati in mattonelle. Acciaio e ghisa sono leghe di ferro e carbonio , dove nel ferro c'è lo 0,005 % di carbonio, nell'acciaio da 0,005 a 2,6 % di carbonio, e nella ghisa tra il 2,6 e il 6% di carbonio. Le impurezze dei materiali ferrosi sono: zolfo, zinco, silicio ecc… I minerali ferrosi fusi in un altoforno con carbone coke e materiali fondenti, danno origine alla ghisa di prima fusione, che sarà poi la base per ottenere con ulteriori lavorazioni, i vari tipi di ghise e acciai. IL CICLO SIDERURGICO INTEGRALE Ciclo siderurgico integrale è il processo di fabbricazione che, partendo dalle materie prime ( minerali ferrosi, fondenti e carboni) , consente attraverso molte lavorazioni di ottenere come prodotti finiti gli acciai (sotto forma di lamiere, barre tondi) e come prodotto intermedio la ghisa di prima fusione. Il processo siderurgico si compone di varie fasi: -preparazione e trattamento delle materie prime - produzione della ghisa nell'altoforno - conversione della ghisa in acciaio - colata dell'acciaio - laminazione a caldo o a freddo La ghisa prodotta nell'altoforno può essere destinata oltre all'acciaieria, alla fonderia, dove viene colata in apposite forme (PANI). L'ALTOFORNO E' un impianto dove si fondono i minerali di ferro per produrre la ghisa. L'altoforno ha la forma di un tino che può superare gli 80 m. ed è di forma cilindrica o troncoconica. E' rivestito internamente con materiale refrattario ed è formato da: - in cima la bocca di caricamento, dotata di un sistema di chiusura per impedire la fuoriuscita di gas. - lo skipper (montacarichi inclinato) che trasporta i materiali per la carica - il tino conico, che è la parte più grande - il ventre, di forma cilindrica - la sacca, a forma di cono rovesciato - il crogiolo, una camera cilindrica con ugelli per la ventilazione forzata, il foro di estrazione delle scorie e il