Tesina maturità su The Wall dei Pink Floyd

Appunto inviato da snowie01
/5

Percorso multidisciplinare per la maturità su The Wall dei Pink Floyd: il viaggio attraverso i disagi umani più frequenti, raccontati attraverso l'album di una band che ha scritto la storia della musica (40 pagine formato doc)

THE WALL: COLLEGAMENTI

The wall.

How shall I complete the wall?!
ITALIANO
•    Pirandello “Frammentazione dell’io (Uno, nessuno e centomila), Il treno ha fischiato”
•   Pascoli “X Agosto”
•    Montale “Spesso il male di vivere ho incontrato”
LATINO
•   Quintiliano “Pedagogia”
FILOSOFIA
•   Freud “Inconscio e Psicoanalisi”
•   Schopenhauer “Le vie di liberazione”
STORIA
•    ‘68
INGLESE
•    The age of anxiety
•    James Joyce “Epiphany, Paralysis”
•   Samuel Beckett “Waiting for Godot”
ED. FISICA
•    Doping
FISICA
•    Legge di Newton
•    Legge di Coulomb
•    Campo Elettrico
MATEMATICA
•    Derivate
ASTRONOMIA
•    Legge di Keplero, Legge di Newton
"Una sera passeggiavo per un sentiero, da una parte stava la città e sotto di me il fiordo
-il sole stava tramontando- le nuvole erano tinte di un rosso sangue.
Sentii un urlo attraversare la natura: mi sembrò quasi di udirlo.
Dipinsi le nuvole come sangue vero.
I colori stavano urlando. " -- Edward Munch

Tesina di maturità su The dark the side of the moon dei Pink Floyd

TESINA PINK FLOYD LICEO SCIENTIFICO

In una stanza d'albergo, a Los Angeles, Pink, rockstar famosa ma con problemi di droga, rivive, grazie ad un film di guerra, i momenti più significativi della sua tragica esistenza: il padre morto in guerra quando lui era ancora in fasce, il crudele maestro di scuola, la madre iperprotettiva, la moglie infedele e le stupide groupies che darebbero l'anima per stare con lui. Tutti questi avvenimenti non hanno fatto altro che erigere intorno a Pink un muro psicologico che lo protegge dalle altre persone, ma che col passare del tempo lo soffoca. Pink, dopo aver portato con sé in albergo una groupie e aver distrutto la sua stanza, pone l'ultimo mattone nel muro, chiudendosi del tutto nella sua follia. Le persone che organizzano il suo tour lo trovano in condizioni disumane, e dopo averlo rimesso in sesto lo trascinano ad un concerto che sembra una parata nazista.

Tesina sul muro di Berlino

TESINA SUL MURO

Qui Pink marcia, seguito da agguerriti skinheads, sulle altre persone. Il muro ormai è costruito, esso è protettivo ed invalicabile, che lo soffoca inesorabilmente, trascinandolo ai limiti della follia. Stanco di questa allucinante situazione, si autosottopone ad un processo in cui tutti i personaggi significativi della sua vita, rappresentati come grottesche creature, lo accusano delle sue infamie. Alla fine il Giudice Verme impone a Pink di distruggere il muro, riesponendolo così al mondo reale.