Rapporto uomo Dio: tesina di maturità

Appunto inviato da josephinem
/5

Tesina di maturità svolta sul rapporto tra uomo e Dio che comprende le seguenti materie: storia, filosofia, inglese, tedesco, latino, italiano, fisica e arte (37 pagine formato doc)

RAPPORTO UOMO DIO: TESINA DI MATURITA'

Collegamenti: fascismo e chiesa; arte di Chagall; Heine; quantizzazione della luce; Seneca; Divina Commedia; Eliot; Nietzsche e la morte di Dio.

La domanda più frequente che l’umanità si è posta nel corso della sua storia è “chi è Dio?”: molti hanno provato a darne una risposta, altri hanno semplicemente evitato di farlo, altri ancora non lo hanno semplicemente ritenuto importante.

C’è qualcuno che disse: “l’al di là? Dio? Se ci sono davvero, al momento della morte me ne accorgerò!”
Ogni individuo è libero di scegliere di vivere in modi diversi la propria religiosità: c’è chi sceglie “l’indifferenza”, vivere come se Dio non esistesse; l”ateismo”; l’affermazione diretta della non esistenza di Dio; l”agnosticismo”, il non esprimersi né per l’esistenza, né per la non esistenza di Dio; ed infine la Fede, l’adesione incondizionata alla credenza in Dio.
Credente, indifferente, agnostico, ateo.. ma comunque l’uomo ha sempre avuto l’incessante bisogno di scorgere qualche segno divino nell’esperienza della storia dell’umanità e della singola persona.

Tesina di maturità sul rapporto uomo-animali

L'INFINITO RICERCA DI DIO: TESINA

Molti hanno visto dietro al modello di risposta DIO è il voler nascondere il tentativo di mascherare i problemi irrisolti dell’uomo. Ma vivere come se Dio non esistesse genera una serie di problemi e difficoltà. Innanzitutto se Dio davvero non esistesse allora non esisterebbe neanche un al di là dopo la vita terrena. Allora che senso avrebbe viverla? Lasceremmo si qualcosa all’umanità futura, ma per noi singoli cosa rimarrebbe? Perché nel momento della nostra morte non ci sarebbero più dolori, ma non ci sarebbe in ugual modo neanche la memoria e il ricordo, non ci sarebbe più l’intero universo. Perché nell’uomo, a differenza degli animali legati solo alla sensibilità del presente, vi è la soggettiva conoscenza del tempo che passa.
In attesa della risoluzione del problema si consiglierebbe di vivere come se Dio esistesse perché questo almeno comporterebbe di vivere secondo la legge morale, e quindi nella retta via, e se davvero esistesse un al di là l’uomo non potrà che trarne vantaggio.

Tesina di maturità sul rapporto uomo-scienza

RAPPORTO TRA UOMO E DIO

-L’ateismo fu essenzialmente una dichiarazione di indipendenza dal principio del legislatore supremo, non una risposta al problema spirituale dell’uomo (Fromm)
-Per via degli atei occorrono le prove, a salvaguardia di coloro sui quali l’ateismo potrebbe influire. Se ci sono atei, ciò prova semplicemente che le prove dell’esistenza di Dio non valgono niente (Le Dantec)
-Non siamo in grado di sapere né cosa sia Dio, né se egli esista.. la ragione non può dare una risposta. Siamo separati da un caos infinito. Alla fine di questa distanza infinita qualcuno getta una moneta, e il risultato è o testa o croce. Qual è la tua scommessa? (Pascal)