Tesina sulla Guerra

Appunto inviato da ilromanista10
/5

Tesina di maturità sulla guerra: la Seconda guerra mondiale, la ricerca operativa, la Costituzione della Repubblica Italiana, l'Unione Europea e Salvatore Quasimodo (14 pagine formato pdf)

TESINA SULLA GUERRA

1.

Introduzione - Secondo il biologo Julian Huxley (1887-1975) la guerra è “qualcosa di assolutamente definito: un conflitto fisico organizzato tra gruppi di una sola e medesima specie. Le dispute individuali tra membri di una stessa specie non sono la guerra, anche se includono massacri e morte." (J. Huxley,
1965). La guerra è un fenomeno molto articolato, sia, perché ha assunto forme differenti nel corso dei secoli e dei millenni, sia perché è stata impiegata per scopi fra loro contrastanti (guerra di conquista, di liberazione, di religione, ecc.). La complessità della guerra è testimoniata inoltre dalla molteplicità delle interpretazioni che ne sono state date, sia nel tentativo di scoprirne le cause per poterla eliminare, sia nella convinzione che se ne possa sostenere una funzione benefica per la storia umana.
Il conflitto armato più devastante della storia è stata senz'altro la Seconda Guerra Mondiale.

La guerra: tesina di maturità


SECONDA GUERRA MONDIALE

Storia.
2. La Seconda Guerra Mondiale
2.1 Le origini della guerra. La seconda guerra mondiale fu originata dall’azione aggressiva della Germania in Europa e del Giappone in Asia. Mentre in Germania l’ascesa al potere di Hitler aveva segnato la rinascita del nazionalismo, in Giappone si vedeva nella creazione di un grande impero la soluzione dei gravi problemi interni. Incoraggiato dal potere conquistato da Hitler, Mussolini assunse un atteggiamento colonialista e nel 1936 proclamò l’Impero d’Etiopia. In seguito, assieme alla Germania offrì il proprio appoggio alla guerra di Franco contro il fronte popolare spagnolo. A questi primi atti di violenza, gli stati democratici non reagirono, mentre l’Italia e la Germania erano sempre più unite dall’asse Roma – Berlino. Il 1° settembre 1939 ci fu l’invasione della Polonia da parte della Germania a causa della rivendicazione della città di Danzica. Questo fu l’ultimo anello di una catena di atti aggressivi con i quali Hitler voleva realizzare il III Reich (3° grande impero tedesco), avendo già annesso alla Germania Austria e Cecoslovacchia.

Intellettuali e guerra: tesina di maturità


TESINA SULLA GUERRA GENERALE

Fu a questo punto che Francia e Gran Bretagna dichiararono guerra alla Germania, il 3 settembre ebbe così inizio il 2° conflitto mondiale. In seguito i due stati condussero trattative con l’Unione Sovietica per ottenerne l’appoggio, ma si conclusero velocemente quando, i ministri degli esteri sovietici firmarono il patto di non – aggressione con la Germania. Mussolini nonostante fosse legato ad Hitler e alla Germania dal “ patto d’acciaio “ con il quale si impegnava in caso di conflitto ad intervenire a favore dell’alleato, si vide costretto a causa della grave impreparazione delle forze armate italiane a proclamare, con il consenso del Fuhrer, lo stato di non belligeranza dell’Italia.