Seconda rivoluzione industriale: tesina di terza media

Appunto inviato da gianluka1996
/5

Tesina per esami di terza media sulla Seconda rivoluzione industriale (9 pagine formato doc)

SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE: TESINA DI TERZA MEDIA

Tesina di terza media - La Seconda Rivoluzione industriale.

Nella seconda metà dell’Ottocento si verificarono numerosi e fondamentali progressi in campo tecnico e scientifico. Questo periodo è stato paragonato all’epoca della rivoluzione industriale inglese del XVIII. Anche per questo, tale periodo è stato definito da molti studiosi come l’era della seconda rivoluzione industriale.
Rispetto alla prima la seconda rivoluzione industriale si caratterizza per diversi aspetti. Mentre quelli del XVIII secolo erano stati gli anni del cotone e della meccanizzazione dell’ industria tessile, della macchina a vapore e della ghisa, l’ultimo ventennio dell’Ottocento fu invece caratterizzato dall’acciaio e dalla chimica, dal petrolio e dall’elettricità, dalla tecnologia posta al servizio della vita quotidiana e della ricerca scientifica organizzata e sistematica.

Tesina di terza media sulla Seconda rivoluzione industriale

TESINA TERZA MEDIA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE E COLLEGAMENTI

Nel Settecento e per buona parte del secolo seguente, l’Inghilterra non aveva praticamente avuto rivali sui mercati mondiale. Prodotti, macchinari e tecnologia inglesi, dopo aver fatto la fortuna economica dell’isola, avevano successivamente contribuito in modo decisivo alla nascita dell’industria europea. Tuttavia la Gran Bretagna non conservo il suo primato a lungo. Dopo più di un secolo di sviluppo impetuoso fu separata, verso la fine del secolo, da giovani e intraprendenti nazioni, come gli Stati Uniti e la Germania, nell’invenzione di nuove tecniche, nell’attività di ricerca e di laboratorio. La grande industria tedesca per esempio favorita dall’intervento dello Stato, si era mossa sin dall’inizio prevalentemente nei settori della siderurgia ad alto contenuto tecnologico (acciaio) e della chimica. Alla fine del secolo poteva perciò contare su di una perfetta organizzazione di fabbrica, su tecnici molto qualificati, su una costante attenzione verso il settore della ricerca scientifica e delle sue possibili applicazioni tecniche nei diversi rami dell’industria.        

Seconda rivoluzione industriale: tesina terza media

COLLEGAMENTI SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE PER ESAMI            

Verso la metà del XIX secolo, l’acciaio aveva ancora altissimi costi di produzione e non era in grado di far concorrenza al ferro e alla ghisa. I problemi vennero gradualmente risolti in circa un trentennio, grazie a una serie di invenzioni che permisero la produzione di un acciaio resistente a costi concorrenziali. A partire dal 1880 l’acciaio fu utilizzato in tutte le costruzioni edili e nelle ferrovie. Esso, inoltre, venne usato sempre più spesso per la realizzazione di opere di crescente complessità tecnica, come il ponte di Brooklyn(1883), il primo a utilizzare cavi di acciaio per la sua sospensione, o la Tour Eiffel(1889).
L’ascesa della chimica coincise con la scoperta dei coloranti artificiali destinati all’industria tessile.
Dall’industria dei coloranti lo sviluppo dell’industria chimica aprì la strada all’industria della medicina sintetica. Applicando le scoperte effettuate in campo medico fu possibile sviluppare dei composti che attaccavano le malattie, ma non danneggiavano i tessuti umani.