Oltre il limite: tesina

Appunto inviato da gima92
/5

Tesina di maturità sull'argomento "Oltre il limite": premessa e mappa concettuale con tutti i collegamenti tra le materie (4 pagine formato pdf)

OLTRE IL LIMITE: TESINA

Oltre il limite..

L'uomo è un'identità senza orizzonti.
Premessa. Dio, dopo aver creato i primi uomini, Adamo ed Eva, li mise a vivere nel giardino dell'Eden, comandando loro di nutrirsi liberamente dei frutti di tutti gli alberi presenti, tranne che dei frutti del cosiddetto “Albero della conoscenza del bene e del male”. Essi, però, decisero di infrangere comunque le regole che gli erano state imposte e, tentati dal serpente, mangiarono il frutto proibito scatenando l’ira divina: Dio, infatti, li punì cacciandoli dal Paradiso terrestre e gettandoli sulla terra, dove avrebbero vissuto, non solo essi ma anche tutte le generazioni future, una vita mortale fatta di sacrifici e sofferenze. Come vediamo dal racconto della Genesi, l’uomo, fin dalla sua creazione, ha sempre cercato di trasgredire le regole e di porsi al di là di quest’ultime.
Ci portiamo quindi sulle spalle, non solo il peso del peccato originale, ma anche la tendenza quasi ossessiva del primo uomo ad andare sempre oltre? Esiste una possibilità di liberazione e di riscatto? E, ammesso che questa esista, qual è? Ma soprattutto… Cosa vuol dire oggi andare OLTRE?

Tesina maturità sul superamento dei limiti umani

TESINA MATURITA' SUL SUPERAMENTO DEI LIMITI UMANI

Oggi viviamo in un mondo dove il termine “normale” ha un’accezione negativa. Essere morigerati, rispettare le regole e i costumi, le tradizioni, i canoni e i precetti che ci hanno tramandato, che fanno parte della nostra cultura e della nostra civiltà, significa essere deboli, conformarsi alla massa, diventare stereotipi: individui tutti uguali ed intercambiabili in una società falsa ed oppressiva. Nel corso dei miei studi, e anche attraverso la mia personale esperienza, ho potuto osservare come oggi l’uomo tenda ad evadere dalla realtà, dalla banalità della vita quotidiana e cerchi di andare “oltre”; talvolta utilizzando la fantasia, creandosi mondi diversi ed alternativi; altre volte, attraverso atteggiamenti anticonformisti, con i quali cerca di rompere totalmente con la tradizione, suscitando scandalo ed imbarazzo; talvolta invece il tentativo di andare oltre è vano: si vuol fuggire dall’illusione di un’esistenza, fuggire dalla vita stessa e dalla sua falsità. Insomma, in un modo o nell’altro l’uomo avverte di vivere una condizione pessima, finita e vuole infrangere quei confini, distruggere quegli ostacoli ed abbattere quelle mura che lo soffocano. Per Pirandello l’ostacolo da superare è la maschera della vita: l’uomo vive una pura illusione, conduce la propria esistenza in base alla maschera che la società gli impone e lui stesso inganna gli altri ed è, a sua volta, ingannato.

Il limite tra soglia e confine: tesina maturità

TESINA OLTRE OGNI LIMITE

Il tentativo di “andare oltre”, in Pirandello, non si risolve positivamente ma conduce l’uomo alla follia o, ancora peggio, al suicidio. In letteratura italiana inoltre, ho incontrato un altro autore che ha affrontato un viaggio, nel vero senso della parola, che lo ha portato “oltre” i confini della vita: Dante, che ha intrapreso un iter soprannaturale nel luogo più fantasticato e, allo stesso tempo, temuto dagli uomini. Ma andare oltre vuole dire anche trasgredire, scandalizzare e, perché no, affascinare la società, cosa che fece Gabriele D’Annunzio, che condusse una vita sregolata e fuori dal comune che egli stesso definì “inimitabile”. Ho analizzato il concetto di Oltreuomo di Nietzsche, un uomo che va al di là della tradizione, incitando ad una trasvalutazione di valori e invitando a capovolgere le basi della cultura occidentale, basata sul caos e su illusioni come il Cristianesimo. E parlando di valori e tradizione, come si può non citare uno dei concetti fondamentali della cultura greca fin dalla notte dei tempi?
La Hybris, la tracotanza, l’atteggiamento tipico di chi non comprende, o non vuole comprendere, i limiti imposti dagli dei agli uomini e li oltrepassa, commettendo una delle colpe più gravi e innescando l’ira divina. Esempi di Hybris si ritrovano già nei poemi di Omero, ma anche in Eschilo, Sofocle, Euripide ed Aristofane ma sicuramente nel grande e variegato mondo mitico greco diversi sono i personaggi-emblema del concetto: da Prometeo a Fetonte, da Bellerofonte a Icaro, tutti hanno commesso una colpa e ricevuto una punizione.

Tesina maturità sul sogno, oltre il limite del reale

TESINA SUL LIMITE LICEO CLASSICO

Nell’ambito storico il Novecento è sicuramente il secolo dei regimi totalitari, sistemi politici opposti rispetto al regime liberale. Un regime totalitario, infatti, non rispetta più i diritti fondamentali dell’uomo (la vita e la libertà nelle sue varie forme) e sostituisce il sistema parlamentare con una dittatura a partito unico, e questa situazione la possiamo facilmente individuare nel regime nazista, in quello staliniano e in quello fascista, accomunati tutti dall’azione politica di un uomo che tende ad andare oltre i limiti politici, di impadronirsi dello stato e di dominare ogni singola sfera della vita cittadina.